28.10.05

"Di nuovo la S. Messa solenne"

Di nuovo un'ora ed un quarto di Messa
qui, celebrata dall'Arcivescovo Llovera di Toledo.
Roba in grande.

Oltre alla bellezza dei cori maschili,
che sempre mille brividi mi provocano,
ed alla stretta di mano per il segno della pace,
stavolta dato anche ai Legionari "seminaristi",
e che è stato bellissimo
(lo sai che adoro stringere la mano agli uomini),
una cosa mi ha particolarmente colpita:
la preghiera alla Madonna, che, trascrivo di seguito,
in spagnolo.

Dulce Madre, virgen pura,
tù eres siempre mi ilusiòn.
Yo te amo con ternura (tenerezza)
y te doy mi corazon.
Siempre quiero venerarte,
quiero siempre a ti cantar.
Oye, madre, la plegaria
que te entono con afàn (ardore).

Madre, cuando yo muera, acògeme (accoglimi).
Ay, en el trance fiero, defiendeme.
Madre mia, no me dejes (non mi lasciare),
que mi alma en te confia.

Virgen mia, salvame.

Dulce madre.

Immagina dolci e morbide voci maschili in coro
(l'impatto emotivo è ancora più forte ad immaginare
l'uomo, così fiero e forte, chiedere "accoglimi"
e "non mi lasciare") e pensa ai brividi...

Buon week end,
Maggie

1 Commenti:

Alle giovedì, 27 settembre, 2007 , Blogger Negro ha detto...

Ciao! scusa..., sto cercando quella canzone alla Madonna e ho visto che c'e nel tuo blog. Sai come posso trovarla? Ho sentito che i legionari la cantano.
Grazie, e scusa il mio itagnolo. (Sono argentino e non parlo bene l'italiano..., haha...).

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page