2.12.06

"Pensieri positivi"

ieri sera
avrei potuto
benissimo
rovinarmi la serata.

Avrei potuto
arrivare
all'appuntamento
incazzata
quale ero,
con il rischio
di mandare a puttane
un appuntamento di "recupero",
il cui compito era il recupero, appunto,
e non il relegare il "caso" all'inferno...

Avrei potuto presentarmi
con una scusa
più che palusibile,
per attutire
e respiongere
qualsiasi forma di rifiuto.

E invece sono andata a cena
dalla mia amica e ho seguito
il suo consiglio: stare tranquilla,
non fare pensieri negativi
e essere cosciente del mio fascino.

Beh...

Ci sono riuscita.

Ho sentito il mio fascino
avvolgere la persona
che avevo davanti.

Ero io.
La macchietta dalla voce nasale
a cui non pioace altro che il pane
e la pizza e che mangia
amburgher surgelati crudi
e le mele senza lavarle e
l'insalata senza lavarla..

Quella con due conigli
che ogni tanto parla
un romano-ciociaro
pesante...

Solo ad un certo punto
ho visto uno specchio.

La tentazione di "distruggermi"
è stata forte.
Ma mi sono forzata
e non mi sono guradata.
Volevo conservare quel minimo
di sicurezza
che avevo portato con me
da tutto ieri.

Non è successo niente di che,
all'appuntamento.

Tra l'altro, una pomiciata in macchina,
stile quindicenni, non è il massimo della vita,
ma sono stata io a chiedergli cosa facesse oggi,
e sono stata io a dire che stasera ero da sola.
a casa.

Ho buttato un'escona, ...
anche se stasera sia io che lui
abbiamo un impegno.

Ma sono stata bene.

Anche mentre ci baciavamo
la mia testa ha tentato
di portarmi su terreni negativi.
Li ho sentiti arrivare
e li ho cacciati.

bello baciare.
Bello toccare.
Bello stuzzicare un uomo
che ti piace.

E passarla liscia...

^___^

Niente è compromesso.
La mia vita non è cambiata.

Va tutto bene!!!

Pensieri positivi.
Guardavo con grande intensità
l'uomo che avevo davanti
e mentre lo guardavo
pensavo :
"mi paici" o "si te pijo!!!"
Mi guardava e sostenevo il suo sguardo
più forte di mostrarmi,
con una leggero velo di paura.
Ma sono stata , a farmi guardare.
Ho sentito la paura,
lo scacciata. Ho alzato gli occhi nei suoi
ed ho trovato uno sguardo "meravigliato"
più di una volta...

bello restare nella realtà.

Un uomo ed una donna.
Null'altro.
Ho lasciato che fosse lui
a portare avanti i giochi.

Bello.

Ero già ben disposta.
E poi un bicchiere di vino
ha fatto il resto.

Rilassata.

La tentazione
di portarmelo a casa
è stata forte.

Ma ho lasciato stare.
Va benissimo così...

Bello scacciare via i pensieri negativi.
Bello sentirsi bella e dirlo con gli sguardi.
Bello affascinare.

NOn ero compiacente.
Ero io.

Cazzo.
stupendo.

Accettare ciò che sono
e farne il mio punto di forza.

Lui c'ha un fisico
da paura...

;)

3 Commenti:

Alle sabato, 02 dicembre, 2006 , Anonymous Anonimo ha detto...

se non la pianti di far lavorare quel venerdì bacato rischi di rovinare tutto

pomiciona!!!:)*****
S*******

 
Alle sabato, 02 dicembre, 2006 , Blogger krepa ha detto...

mmmmmmmmm....
seratona...
lasciar lavorare il tuo fascino, di solita funziona se se ne ha, il consiglio è giusto e l'hai sfruttato.

una cosa, ma come mangi hamburger crudi?

un'altra...lui c'ha un fisico...ma siamousciti insieme?!?!dai scherzo

un'altra ancora...è un recupero di quelli che dicevi l'altra volta?

 
Alle lunedì, 04 dicembre, 2006 , Anonymous Anonimo ha detto...

Però hamburgere crudi ed insalata e frutta senza lavarle non fa bene ..per il resto tutto ok vai alla grande !!!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page