14.5.07

"Persa e ritrovata"

Mi rendo conto
solo adesso
che nei giorni scorsi
mi ero persa.

Non a caso
mangiavo.

Voglio rimanere
connessa alle mie
sensazioni
ed emozioni.

Mi metto una svglie
3 volte al giorno
per ricordarmi
che esisto?

che cosa sto provando?

Un grazie alle mie amche.
tutte. presenti ed assenti.

Non mi sento sola in senso amicale.

Mi sento sola come donna.
Come donna
possibilmente parte di una coppia.

Le amicizie
per grazia mia
e di Dio
non mi sono mai mancate
e spero
non mi manchino mai.

Grazie anche per le email
inaspettate... :)
per le telefonate
inaspettate.

I due commenti che ho letto
di Seraph e Giuly
sono occasione di spunto e riflessione
su cui dirò
con calma... a breve...

Voglio restare connessa
a me.

Voglio restare centrata
su di me.

Me.

3 Commenti:

Alle martedì, 15 maggio, 2007 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao M. è da un po' che ti leggo ed e' la prima volta che ti posto.

Più che centrarti su te stessa (rimarrebbe un circolo chiuso) a mio parere devi invece riconoscere il Tu che ci costituisce: l'io, cioè me stesso, è infatti rapporto con il Tu che mi fa in questo momento!

Troverai te stessa, in definitiva, lasciandoGli spazio ("chi perde sè stesso, si ritrova").

Un abbraccio,
R.

 
Alle martedì, 15 maggio, 2007 , Blogger Sabrina ha detto...

L'importante è che dopo essersi persi... ci si ritrovi, no???

Un bacione! sab***

 
Alle martedì, 15 maggio, 2007 , Anonymous un tipo positivo ha detto...

oltre che positivo, tendo ad essere anche pratico. Ti senti cosi' perche' non hai una persona da amare che ti ricambi. E' il problema che hanno la maggioranza delle persone quindi! Non puoi far nulla se non...aspettare e vivere fino in fondo la tua situazione attuale: single (non sola, perche' non lo sei). Se arrivera' la persona giusta, stai tranquilla che tutto sara' faciel e naturale :-))

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page