4.8.15

Convinzioni e pensieri

Stanotte, sveglia per colpa del ciclo, ho realizzato qual'è la differenza tra convinzioni e pensieri.

Io ho due convinzioni e sono entrambe molto forti e a vederle scritte qui nero su bianco mi rendo conto che alla fine una è la colonna portante dell'altra:
1) Non conto un cazzo per nessuno
2) Sono marcia dentro.

A ben guardare dunque, se sono marcia dentro, giustamente, non conterò mai un cazzo per nessuno. La solita strana autostima, che pur di salvare un minimo di immagine di sè ("non conto un cazzo" è pur sempre un modo di esistere), ti aiuta e sostiene con argomentazioni degne di nota.

:D

Mi sa tanto che se non focalizzo su 'ste due cazzate... sulla seconda dovrebbe essere più facile... non ne esco...

Anche il mio rapporto con S può essere inficiato da queste convinzioni che nutro.
perchè sebbene io stia lottando con tutta me stessa per restare insieme, dentro di me, c'è una vcetta che strilla forteforte e dice "mallllascialoooooo!!! così stai da sola, ma almeno non soffri!!!!!"...

Capisci?


0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page