28.6.11

"Fantasmi nell'armadio"

O cadaveri nell'armadio?

Studiando Psicologia, diverse volte, ormai,
mi è capitato di leggere che, spesso,
pur di non perdere l'affetto genitoriale,
o almeno credendo di perdere l'affetto genitriale,
noi assumiamo come nostri
i loro desideri.

Gli anni in cui smisi di fare la maestra di tennis
per dedicarmi difinitivamente alla laurea
mi sono rimasti sul groppone della coscienza...

Fare la maetsra di tennis era il mio sogno nel cassetto.
Il tennis e poi l'insegnamento del tennis hanno rappresentato
il mio scoglio che mi ha fatto "separare" dai miei genitori,
ma, evidentemente, è stata una separazione mal riuscita...

Adesso che mi si ripresenta la possibilità
(o l'opportunità) di fare il corso alla scuola maestri,
ho paura.
Stamattina, al solo pensarci, m'è venuto da piangere.

E' solo un corso, non è detto che poi lo farò.
e' una cosa in più che è bene che faccia
perchè posso affiancarla alla laurea in Psicologia che sto prendendo.

Ricordo l'incubo della prova di gioco che feci...

Dio mio...

ADesso devo decidere se fare il corso per istruttore di primo grado
a novembre o se fare il corso da maestri il prossimo anno...

almeno sapessi dove si farà il corso... e quanto dura il
tirocinio... ...

NOn so che fare...

Meglio un uovo oggi che la gallina domani..
:/

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page