28.2.12

"decerebrati"

oggi sul treno
c'era una ragazza
che parlava ad alta voce
al telefono
con il ragazzo
che sarebbe dovuto salire
sullo stesso treno
della ragazza e lei,
tra un "amò" e l'altro
ad un certo punto
gli ha detto:
sto in coda al treno,
dove c'è il conducente...

E una voce nel vagone
le ha suggerito
"all'inizioooo"

e poi un'altra
ha detto:
"ma com'è che viviamo
in un paese pieno di derebrati????"
diretto alla ragazza
e alla sua "deficienza"...

Tutto il vagone
si è messo a sghignazzare...

In effetti....
:)

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page