21.3.12

"iMPULSIVITà"

Non riesco proprio a controllarmi.

Prendo e parlo
senza pensare a ciò che dico
e questo vale anche se scrivo
qualsiasi cosa.

L'altro giorno mi sono beccata una cazziata
(con successivo rinforzo ieri)
perchè ho scritto una cosa
senza pensarci bene...

E' vero che sono tutti preoccupati dell'immmagine
che dai quando parli in un certo modo
di una certa cosa, quando per me
l'immagine è l'ultima cosa "utile"...

Però è vero: a volte o forse spessissimo
sono preda di me stessa...

E questa cosa mi preoccupa e non poco...
tanto che sono due o tre giorni
che parlo di meno...
proprio come se volessi
evitarmi sparate...

SE avessi i soldi
cazzo
abdrei a farmi una bella terapia cognitivo-comportamentale...
così in 2 o 3 mesi risolvo 'sta cosa...

So perfettamente che dipende dalla mia fretta,
dalla mia eccessiva precisione...

Pensa che l'altro giorno
mentre giocavo il doppio di tennis
il mio compagno mi ha chiesto
di "girarmi" e di giocare il dritto,
perchè il mio rovescio è più debole
e quindi metto in difesa tutta al coppia tennistica
e il mio cervello si rifiuta di dire alle gambe
di fare il dritto invece del rovescio
non perchè sono pigra, ma perchè non è "giusto"
spostarsi, perchè nel tennis i colpi "devono" essere
entrambi giocati.

Giusto e dovere
sono parole che insieme
fanno faville
in modo negativo
per l'IO...

Sono prigioniera dei miei pensieri
e sulle eccessive doverizzazioni
e quindi la fretta che ne consegue
è imbloccabile...

:(

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page