12.12.12

Quando un avvertimento non basta...

Qualche giorno fa, al solito correvo. tornavo dall'acquisto di due libri e tornavo velocemente in ufficio, quando le scarpe sono slittate in curva e io sono scivolata, esattamente lungo la tangente della corsa... Per fortuna sono caduta ma non mi sono fatta niente... libri salvi e ginocchio d'atterraggio con un piccolo livido... Evidentemente non ho voluto vedere ciò che è evidente, palese, eclatante, da sempre e cioè che devo rallentare (anche adesso sto scrivendo di corsa)... tanto che ieri, mentre facevo 15 cose insieme, del tutto priva di presenza nel qui e ora, sempre a 15.000, ho preso la porta a vetri. Ho dato una botta esattamente con il naso. gli occhiali non mi hanno graziata e tutto il danno che ho avuto è stato proprio dovuto agli occhiali... tanto che mi sono tagliata esattamente sul setto nasale, e il sangue che è uscito è stato dovuto solo al taglio... per fortuna... Esattamente come quando andai a sbattere con la macchina, mica mi sono preoccupata di verificare se il naso fosse rotto e di tornare a casa, magari riprendermi dallo spavento, perchè mi sono spaventata, no. sono rimasta lì, a far vedere a tutti che stavo bene. non sono andata a guardarmi allo specchio se non la sera tardi... ma per tutto il tempo ho fatto finta di niente. come se nulla fosse accaduto. arrivata a casa ho accusato il colpo. mi sentivo strana. non ho studiato e sono andata a ninna presto. E così ho capito. Una cosa che ho sempre detto e cioè che quando non mi vesto bene sono la prima io a cancellarmi dal mondo e ovviamente sbatto dappertutto... chi non esiste per se stesso, non esiste nemmeno per le cose reali (muri/porte). L'altra cosa è che devo rallentare. devo piantarla di sentire questa urgenza. adesso anche sto scrivendo a 15000 al minuto perchè ho sentito 2 sms arrivati, devoi cenare, devo fare altre cose, devo studiare!!! ecco perchè vado a 15.000!!! le mie doverizzazioni creano in me questi conflitti (devo fare tutto e subito) che mi stanno dilaniando e adesso anche attentando alla mia vita... Dai... solo io potevo incollarmi una porta a vetri!!! Come riuscirci? oggi un po' ho rallentato... ma già adesso sono accelerata di nuovo... :(

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page