26.2.13

Raddrizzatamente

Continuano le mie sedute
dalla mia amica Ale...

Ale pratica il Rolfing:
una sorta di educazione alla postura
accompagnata da un aumento
della consapevolezza corporea,
guidato educazione alla giusta postura
...guidata dalle ns intenzioni.

Non dalla volontà,
elemento debole sulla postura,
ma dalle intenzioni, cioè quel nostro
muoverci inconsapevolmente
su traiettorie da e verso di noi.

Non l'avrei mai detto,
ma alla quinta seduta mi è venuto
addirittura da piangere
quanto ho sentito
che nella nuova postura
potevo stare.
Potevo fidarmi.

Una sensazione che poi ti porta,
ogni volta che lo fai, a rifarlo,
così ti raddrizzi sempre di più.

Non è un massaggio,
non è uno scrocchiacolli,
non è un massofisioterapista,
non è fisioterapia.

E' un dolce procedere.

Ale è bravissima.
Ha aggiunto tutto il suo sapere
su questa cosa, rendendola
ancora più completa.

Non indaga le cause,
non è una terapia psicologica,
ma dà ascolto al corpo,
da sempre mezzo
attraverso cui i sintomi
parlano.

Altre cinque sedute...
cosa potrà mai accadermi?

:)

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page