5.8.04

" Due film "

Ho avuto modo di vedere, nel giro di poco tempo l'uno dall'altro,
due film di Von Trier:
"Dogville"
e
"Le onde del destino".

Credo che l'unica interpretazione possibile
sia in chiave cattolico - cristiana.

A parte l'impostazione di entrambi i film,
divvisi in capitoli in cui lo spettatore viuene avvisato di ciò che accadrà,
tenendolo così comunque incollato alla poltrona,
vista la lunghezza dei film,
trovo sia impressionante la forza del messaggio che,
in entrambi i film,
il regista voglia trasmettere.

Messaggio che, a chi non è cattolico-praticante,
puo' sfuggire.

In entrambi, c'e' la forte condanna della società,
americana o danese che sia è irrilevante.

Ma la cosa che è saltata agli occhi,
è ... o almeno la cosa che a me è balzata
agli occhi, è l'onnipotenza dei personaggi principali.

Onnipotenza umana:
una contraddizione in termini.

Sono film che denunciano
l'arroganza dell'uomo,
dichiarano l'onnipotenza solo divina.

MI ha turbata.
Non so se vedrò altri suoi film.
NOn perchè non ne abbia la forza.
Ma proprio perchè mi hanno infastidita.

Sì.
Infastidita.

:/

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page