1.3.06

"Emozioni"

M'e' mancato il fiato
ieri sera
quando sono entrata
al Teatro dell'Opera.

Woh.

La Giselle non m'ha fatta
im pazzire.

Vedere il balletto
e la danza classica
m'ha fatto pensare solo
a "virtuosismi".

Vedere le ballerine
danzare sulle punte
m'ha fatto pensare
al "granchio"
di Lopez (Marchsini e solenghi).

Un consiglio a chi vorrebbe
vedere qualcosa al Teatro:
informarsi prima.
Rischi di non capire o di capire
poco...

M. ancora non s'e' visto
ne' sentito.
Grrrrrrrrrrrrrrrrrrrr.

STamattina,
sentendo la canzone dei
Nickolback
ho cacciato un urlo,
per strada,
"porcamignottaaaaaaaa".
I love you.
I miss you.
merda.
Merdaverammerda.

E poi Baricco.
Sto leggendo "Questa storia".
E non c'e' un cazzo da fare.
Baricco mi piace.
Ha una capacità
di buttarti dentro
al libro,
di farti stare accanto
ai personaggi
che ha qualcosa di magico.
Sono arrivata ad un terzo di libro
e mi sembra già che mi ha ripagata
di quei nonsoquantieuri
ho pagato il libro.

In merito a M. penso alla
tattica del "mercoledì":
se ci si vede la domenica,
si richiama il mercoledì.
Quindi oggi è giornata di attesa.
Ma lui sa che io oggi sono di coro
e domani di gruppo.
MI chiamerà?
Mi tengo libera venerdì?
O mi impegno, visto che lui
non mi chiama?
La risposta ce l'avrei.
Ma mi tengo libera lo stesso.

Merda.

Odio sentirmi così
appesa.

tsktsktsk

=_____="

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page