24.10.06

"Viaggi, avventure, vita vissuta"

e io no.

I miei colleghi raccontano
dei loro viaggi, delle loro avventure,
delle cose fatte in gioventu'.

Io continuo a stare zitta,
perchè non ho nulla di me da raacontare.

per paura di risultare sciapa,
per paura di risultare quella che sono.
una diversa.
Una che la vita la vissurta diversamente
dalla media.
Una che ha paura della sua diversità.

E' giunto il momento di accettare chi sono.

E' giunto il momento che io non abbia
paura di essere chi sono.

Mi intristisce tanto la mia codardia.
Mi intristisce l'ascoltare gli altri
ed aver paura che mi chiedano
di me.

Mi rebde triste e mi sento frustrata
e arrabbiata con me stessa,
perchè vorrei lasciarmi andare
e non ce la faccio.

Ma sono al primo passo.

Sento le mie emozioni
e adesso sto piangendo
perchè lascio che la mia tristezza
esca fuori.

perchè qui posso essere speciale
e fuori no?

sono triste.

e palermo è bellissima...

3 Commenti:

Alle mercoledì, 25 ottobre, 2006 , Anonymous Anonimo ha detto...

se solo la smettessi di confrontarti sempre TROPPO con gli altri!!!

Palermo è meravigliosa ma non mangiarti tutti quei cannoli che poi dovrai fare i conti con i chili in più, l ritorno:))))

Baci e buon lavoro, MF***

 
Alle mercoledì, 25 ottobre, 2006 , Blogger mae ha detto...

Il confronto può spaventare, ma solo se non ci si accetta. In realtà non ha nulla da tempere, siamo tutti imperfetti e pieni di difetti :)
Un abbraccio
ciao ciao :**

 
Alle mercoledì, 25 ottobre, 2006 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sei tu sola a sentirti diversa e credimi esserlo, in alcuni casi, può essere un vantaggio.

Bax

MJ
http://www.mimijoy.net

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page