11.8.07

"Da nuvolo a terso"

Avevo bisgno
di guardare
ed affrontare
la potenza
del mare,
del vento,
dello spazio sconfinato
che offre
il mare.

Avevo bisogno di sentire
quel timore
che tutto il vento in viso
spesso mi fa sentire...
Come la paura della velocità
che in me è rappresentata
da quanta ria mi arriva
in viso
impedendomi di respirare.

e così siamo andate
nonostante le nuvole
al "cancello n. 8."

E la giornata
si è rivelata stupenda...

Stupenda.

Il cielo si aperto
ed un bel sole
non eccessivamente forte
si è aperto...

La spiaggia semivuota...

Domani ci si torna...

^____^

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page