12.9.08

"Hancock"

perfettamente d'accordo con la recensione di mymouvies,
Hancock mi è piaciuto.. mi è arrivato. Mi sono commossa...

Will Smith riesce persino a recitare
prima di sfoderare il suo fisico statuario.

Anche la Teron era pèarecchio che non la vedevo...
sempre brava...

Fino ad un certo punto..
poi non si capisce perchè il film cambia.

Dalla solitudine di essere soli e diversi
si passa alla solitudine dell'essere finalmente accettati
ma cambiandosi un po'.

Forse era meglio prima quando era solo
e nessuno lo voleva... ma almeno era se stesso...

No.
Sei te stesso ma sei solo.
Se sei meno te stesso
sei meno solo.

questa è la lezione del film?

Tutto il resto è una carinissima trovata...
Anche i due colpi di scena hanno infatti
ridato respiro al film
che rischiava di diventare ridicolo...

Spettacolo delle 18:30 a 5 euro.
Non male...

Ho pianto, tre o 4 volte,
contrariamente a "Un giorno perfetto"
che avrebbe potuto farmi piangere
molto di più... e non c'e' riuscito...

Ho iniziato "Margherita dolce vita"...
di Benni, primo libro che leggo di quest'autore.
Come sai infatti mi tengo alla larga dai "famosi"...
ma stavolta il nome della protagonista
mi ha attratta... forse voglio
sentirmi meno sola
e condividere ....

A buon intenditor poche parole...

:)

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page