31.3.09

"In campo"

IN campo, quando gioco a tennis,
continuo ad essere una "attrice" rumorosissima...

Sabato scorso ero arrabbiatissima con me stessa
perchè avevo consentito ad un tipo di approfittare
della mia gentilezza e così in campo, mentre perdevo,
sfogavo tutta la mia rabbia dicendo parolacce a tutta mandata...
o strillando come un'ossessa!!!

In questo strano attegiamento, vedo più che altro
una necessità, un bisogno: di non essere dipendente
dal giudizio degli altri... addirittura vorrei
che mi giudiucassero male... come una che dice le parolacce,
non di classe...

Dall'altra parte, appunto, invece, c'e' la mia necessità di accondiscendere
sempre e comunque... e di lasciare che chi vuole si approfitti di me.
certo, non gli lascio fare tutto,
ma in alcune cose proprio non riesco a dire "no"...

Sabato sono stata storta d'umore tutto il giorno
proprio per colpa della mia incapacità... e per quanto
mi avesse delusa l'"approfittatore"... che invece avevo reputato
un "giusto"... :/

Il seguito della giornata è proseguito nello stesso modo.
Ho dato, ai parenti, l'immagine di me come di una donna
scevra da condizionamenti, la single incallita, la donna intelligente,
che in provincia non si fa vedere perchè ha di meglio da fare... in tuta...
Ancora un ruolo...

sono arrivata a casa sfinita... in una giornata intera
non sono mai stata me stessa, tranquilla, senza pensare
a cosa l'altro avrebbe pensato di me...

Tanto che sono andata a casa di A e già mi rodeva.
e lì abbiamo litigato, per l'ennesima volta...

=____="

3 Commenti:

Alle mercoledì, 01 aprile, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non passo da tre/quattro post... ho fatto la scorta.

Mi sembri sempre tu:)

baci********

sab

 
Alle mercoledì, 01 aprile, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

e poi che hai/avete fatto?

 
Alle mercoledì, 01 aprile, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

so' iti tutti e due da uno bravo

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page