18.5.09

"Emozioni e vita"

Giusto ieri sera, dicevo alla mia amica Mò,
che ormai mi sembra di essermi "ridotta" ad essere un cuore in inverno...

Le ultime emozioni forti le ho provate giocando a tennis, sì,
o correndo... o con le mie amiche... o leggendo libri...

ma, relativamente al mio status di single beh...
mi tocca tornare alla prima settimana con A
(quando mi credevo cotta irrimediabilmente)
per ricordare una certa emozione...
ed essermi sentita viva...

Non parlo di sesso.
parlo di battere il cuore, non pensare a niente
se non ad un oggetto del desiderio esterno a se stessi...
a quella sorta di ossessione che ti "prende"
quando vivi qualcosa di seducente...
che sia amore, cotta o chissà...

Ed ecco che la vista dei DVD visti nei giorni scorsi
una smossa me l'ha data, certo... ma sono sentimenti ed emozioni
vissuti "per interposta" persona... non direttamente...

La cosa un po' mi preoccupa... perchè,
comicamente, mi piacerebbe sì avere una storia facile,
tipo favola, come ho scritto pochi giorni fa,
ma mi accontenterei anche di una storia in cui soffro...
eccazzo... almeno vivo...

^___^

oddio...a ben pensare, in merito ad un oggetto del desiderio frustrato
ad essere sinceri, una emozione forte l'ho provata e derivava dall'essere
stata rifiutata, recentemente, non essere riconosciuta, ... mi dispiaceva (e mi dispiace)
non aver avuto una occasione. Ho pianto, quella mattina in cui mi girava e non poco...
per il dispiacere provato...

Quindi ti dicevo, che sì, da un lato mi dispiace, vivere in questa
specie di limbo. Dall'altro lato, sono cosciente che neanche reiscrivendomi
a Meetic ho ottenuto qualcosa... perchè ormai ne sono consapevole:
lì sopra c'e' solo una manica di matti... e quindi resto con l'interrogativo:
"ma se non esco a caccia, quando lo incontro" questo mio lui?
Mah...

Il fatto è che andare a caccia per me è una specie di ossimoro.
Io mi autoelimino in queste occasioni.
Quindi è inutile.

Quindi sono un po' preoccupata (pre-occupata),
perchè se mi "lamento" che "non vivo",
però nulla faccio per "stare meglio".

Lo so.

Però posso dirla una cosa?

C'e' un'altro lato, della medaglia, un terzo lato, se
possibile: sarò anche preoccupata, ma per adesso
mi tengo i DVD.... o i libri... le mie amiche, il tennis...
ti pare poco?

L'altro giorno, su un Bacio Perugina, c'era il solito pensierino che diceva:
"l'amore è un po' come la fortuna. si scoccia se gli corri dietro..."

Ecco...

E quindi?

per ora, per ora, per non so quanto,
me ne sto buona buona.

Poi, farò leva sugli amici ... sperando che qualche amico
mi presenti qualcun altro... poi farò leva su che ne so...qualche corso serale in qualcosa...
Oppure tra un anno esatto cambiare Circolo di tennis e magari stavolta entrare con la puzza sotto al naso e non come un maschio mancato... ^____^

Magari riesco ad imparare dagli errori... magari! :)

^_____^

2 Commenti:

Alle lunedì, 18 maggio, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

non ti abbattere! ascolta la canzone dei negroamaro meraviglioso ....
Ma guarda intorno a te
che doni ti hanno fatto:
ti hanno inventato
il mare eh!
Tu dici non ho niente
Ti sembra niente il sole!
.....
poi non pensare ai rifiuti pensa a quante persone ti avrebbero voluto nella loro vita! In parte hai deciso tu di vivere un po sulle montagne russe picchi di emozioni e calma piatta
meravigliosoooooooooooooo

 
Alle martedì, 19 maggio, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

Marghe devi essere contenta invece...rispetto a mesi fa tutto mi sembra andare meglio nel senso che hai molte più certezze. Sai che le persone incontrate non sono quelle che desideri per una relazione e quindi hai interrotto...non aspetti più risposte o dimostrazioni di interesse...ora sei libera e credo che sarà proprio non cercando un uomo, quello giusto, che lo troverai! Ma come dici anche tu non è la priorità assoluta, hai tante cose per cui essere contenta! Poi una persona che ti piace sarà il completamento!
Baci.
Linda.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page