18.5.10

"MArcia in più"

Chiamala esperienza,
chiamala disperazione,

chiamala marcia in più...

ma ieri sera ad un certo punto m'e' scattata una specie di molla.
e al mio avversario per poco gli ho fatto venire un infarto...

I primi due punti del terzo set, 5-4 per me,
li ho persi, ma lui si è fatto 3000 km.
ERa così stanco che poi ha pagato lo sforzo...

Non so che cosa mi succede
in testa,
non è neanche una sensazione che controllo.
va de se...

Boh...

Abbiamo giocato dalle 19 alle 21:10...
tre set...

ho giocato anche benino...

fico...
:)

ma tanto il tennis deve restare
a latere...
la macchina la sto vendendo,
al TSC non andrò più,
i soldi oer iscrivermi ad un altro circolo non li ho,
e soprattutto, il week end
lo devo spendere per studiare...

quindi sì, una partitella ogni tanto...

Ieri sera al Circolo c'erano "tutti"...
anche P... sempre carinissimo...
indossavo la sua felpa.
se ne è andato prima che iniziassi
e poi è tornato... è rimasto a guardare
il campo a fianco,
ma da lontano mi ha guardata...

probabilmente "anche" lui
quando mi guarda
si rode un po', ma poco...

:)

A proposito: sono usciti gli appelli e con una settimana in più, fisio lo passo e con 15 giorni in più ce la faccio anche a fare
psico...

il terno al lotto è statistica-storia...
a luglio... poi vedo... :)

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page