18.3.02

E’ tutto vero, sì… Sono stata una giocatrice di tennis ed e’ stato il periodo piu’ bello della mia vita…
Ti racconto come iniziai…

Cominciai a giocare a tennis quando avevo nove anni. Da un piccolo paese di provincia la mia famiglia, improvvisamente piu’ numerosa, si dovette trasferire a Velletri, in una zona residenziale con ville per “famiglie numerose” ( noi eravamo diventati ben 4 fratelli !!! ), a due passi da un circolo di tennis.

Mio padre, appassionato di tennis, iscrisse inizialmente i tre figli maggiori alla Scuola Tennis del circolo; poi iscrisse tutta la famiglia al club, per utilizzare anche tutte le altre attrezzature: piscina, campo di calcio, galoppatoio, pista di pattinaggio, …un Paradiso in terra per qualsiasi bambino della mia eta’, un ambiente protetto e chiuso alle “brutture” della vita.

Potete immaginare come io sia cresciuta… un ragazzaccio, in pratica… Giocavo perennemente con il fratellino di una mia amica, … Chicco e giocavamo a tennis tutto il giorno , tutti i giorni, in camicia e jeans, o in maglietta e pantaloncini…vestiti come capitava… e vinceva sempre lui, sempre, ma mi divertivo così tanto ….

Ricordo ancora la prima volta che lo battei… quel giorno e da quel giorno in poi, scoprii di essere più forte, soprattutto grazie al mio rovescio… quel giorno ne tirai uno bellissimo, che lascio’ a bocca aperta lui e me…passo’ a fil di rete ed ando’ dritto dritto per la sua strada…quel punto segnò la mia vita…

Ho passato la mia infanzia sui campi da tennis. Purtroppo, pur essendo brava, non potevo fare tornei, quelli veri e non quelli a squadre, perche’ mio padre lavorava dalle 8 alle 20…come poteva accompagnarmi a Roma in quel circolo o in quell’altro?

Quando avevo circa 14 anni, si iscrissero due ragazze, Maria Grazia e Michela, al Circolo e divennero , grazie alle profumate lezioni di tennis che prendevano con il maestro dell’epoca, le pupille del circolo.

Non sapevo che conoscere quelle due ragazze sarebbe stato lo stimolo giusto per avvicinarmi definitivamente al tennis agonistico… Domani ti racconto il seguito…
Prometto che le “puntate” saranno poche e che ci sarà un bel finale…

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page