22.4.02

22/04/02

Poi dici “ i milanesi… “...Tsè...

Beh, oggi voglio spezzare una lancia in favore di questo popolo del nord…
Ammorbato dalla nebbia, dallo smog, dal grigiore di una vita vissuta solo per lavorare o per evadere…

Sono stata a Milano, venerdì scorso, per partecipare alla plenaria dell’azienda,
in occasione della chiusura del primo quarter del 2002.

Generalmente i tassisti milanesi non sono molto loquaci.
Generalmente fai il viaggio nel più completo silenzio.
Generalmente passi tutto il tempo a cercare di avere un dialogo con loro,
ma le loro risposte monosillabi non danno scampo. E torni nel tuo silenzio.

Venerdì mi ha detto bene due viaggi su due.

Addirittura , a ritorno, ho beccato un ragazzo che a casa non ha la televisione o,
se ce l’ha, la preferisce alla lettura di libri.

Libri di avventura, romanzi, gialli… LIBRI…
Torna da lavoro e legge.
Prima di addormentarsi..legge…
Sta cercando di convincere anche la moglie a leggere di più…

Abbiamo passato 35 minuti a parlare di libri interessanti da leggere…

Non avrei mai creduto che esistessero persone così…
soprattutto a Milano, dove la cultura del business ha la "meglio "
su qualsiasi altro interesse...
A domani,
maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page