12.4.02

12/04/02


Ieri sera ho visto, per la prima volta, il film “ Quarto potere “.

A parte il fatto che, pur essendo una cultrice del cinema ed anche di quello meno recente,
italiano ed estero, devo dire che non avevo mai visto Orson Wells.

Grande attore e grande film…

Devo dire che in parte il film si ricollega a quanto ho scritto ieri ,
ma si collega anche all’ attuale situazione politica in Italia.

Ieri parlavo dell’attrattiva che i soldi ed il potere esercitano sugli uomini.

Il protagonista del film e’ ricco ed ho molto potere, ma, nonostante questo,
vive come se fosse solo, amando solo se stesso, e muore solo.

I soldi non danno la felicità e questo lo sappiamo.

Per quanto riguarda il film e la storia d’Italia dal 1994 in poi l’analogia e’ fortissima :
la scalata al potere , i discorsi agli elettori, la gestione del potere acquisito, quel trattare le persone da pari,
ma dando sempre del lei… Sono rimasta stupita…

Un democratico accentratore.

Di chi parlo?
Del protagonista del film o di Berlusconi?

Il film e’ un ode all’amore, non al potere o ai soldi.

Il film e’ un ode all’amicizia, non al potere o ai soldi.

Chissà quante persone hanno colto questo aspetto del film?

E’ la ricerca dell’amore a spingere il protagonista in tutto ciò che farà in vita.
I due matrimoni, la sua candidatura al governo del paese, la sua amicizia:
cerca avidamente il modo di essere amato, usa le persone per farsi amare,
usa i soldi che ha per farsi amare,
ma lui ama solo se stesso, crede solo in se stesso e si fida solo di se stesso,
Ma non sa amare e non sa ricevere…
Un uomo condannato alla solitudine.

La battuta più bella del film?

Alla fine del film alcune persone devono fare l’inventario del patrimonio del protagonista,
che, in vita, era un collezionista d’arte.
Due magazzinieri americani passano davanti ad una statua di una donna senza testa che era costata 25.000$
( non so di che statua stessero parlando, ma credo fosse greca o comunque molto antica ) e dicono :

“ quanto e’ stata valutata la statua? “ dice uno.
“ 25.000$” dice l’altro.
“ E’ troppo per una statua senza testa” ribadisce il primo.

Buon week end,
maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page