16.3.04

" Riflessioni spagnole "

Innanzitutto, chi ha detto che la strage spagnola
e' un 11 settembre numero due
e' un deficiente.

E io qui, sono deficente anch'io,
a ribadire,
come se ce ne fosse bisogno,
che ogni strage ha una sua individualita',
perche' ogni strage e' composta da individui.
morti, straziati,
ed ogni individuo e' ...era...una cosa a se stante,
diversa da ogni altro.

Non il secondo, di un primo.

Ma non mi limito, oggi, a
segnalare quel genere di deficienti.

Oggi sputo anche un po' di sano veleno
contro
coloro che strumentalizzano
gli eventi negativi
per portare acqua al proprio mulino.

Mi riferisco in primo luogo alla
strumentalizzazione che e' avvenuta in Spagna.

Scandaloso.

Che poi la sinistra salga al Governo
non mi stupisce!

( ma potrei riferirmi anche a tante strumentalizzazioni
che avvengono in Italia, da destra e da sinistra).

Fortuna ha voluto che l'altra sera io abbia potuto ascoltare
il telegiornale e cosi' ho saputo chi sono quelli dell'ETA.
Che conoscevo per famigerati, ma
non conoscevo le ragioni che li spingevano a fare quello che fanno.

Finche' mi si parla del movimento indipendestista irlandese,
ci posso stare.
Non approvo, ma non giudico.
L'irlanda non e' propriamente un paesuccolo.

Ma quelli dell'Eta sono 4 gatti.
Una frazione minima del territorio spagnolo.
( una simil Padania, per dirla all'italiana)
e siccome vogliono l'indipendenza
mettono bombe ( e poi si scusano pure )
a destra ed a manca???

Qualcuno mi puo' dire che sbaglio?
ed in cosa?

Infine, stamattina.
La goccia che fa traboccare il vaso.

"Il tempo" titola :
" Il nuovo governo di sinistra spagnolo
favorisce il terrorismo
ritirando le truppe dall'Iraq
".

Che non sarebbe poi forse nemmeno troppo sbagliato,
se non fosse che le truppe andavano ritirate anche prima.

Anche qui, vedo una certa strumentalizzazione
della notizia.

E qui mi fermo.

Spero che l'Italia
ritiri le truppe dall'Iraq
prima
di qualche attentato.

perche' la guerra in Iraq non e' finita,
come dice qualche nostro
esponente della destra.

Non ho parole.
Allora, come oggi.



0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page