15.7.04

" Da ridere "

Come sai, ieri appuntamento con l'aggiustatore del mio frigo:
appuntamento dalle 12 alle 14.

Non sono andata a lavoro: avrei dovuto fare avanti e indietro, troppe volte e non ne valeva la pena.

La mattina mi sono sbattuta a fare le solite 3000 cose che fanno le donne quando stanno a casa: dupalle.

Alle 12:00 sento una voce, fuori casa che chiama il mio cognome. Non sono sul citofono.

E' lui.
Un omaccione (ho avuto anche un po' paura... )
per riparare il mio frighetto.

Entra, vede Trottola e non fa una piega.
Gli spiego che cos'ha il mio frigo,
come un malato al dottore.

Lo guarda.
Lo riguarda.
Mi chiede di quand'e'.

Mi da la rispoosta:
" il suo frigo gode di ottima salute, signora. La cosa per cui mi ha chiamato, non le conviene cambiarla: farebbe prima a comprarsi un frigo nuovo ".

ah: bene.
:/

e poi aggiunge: "questi sono i frigoriferi delle case di vacanza".

ah: bene.:/

Mi conviene aspettare che si rompa del tutto e comprarmene uno "vero".

Il mio non lo fanno nemmeno più. Per cui quando si romperà non potrò nemmeno comprarne uno uguale. Il "bello" è che è ad incastro.
Diavoleria moderna.

Quindi niente:
- ho speso 30 euro per niente.
- ho scoperto che continuerò a non poter mettere niente in quel cazzo di refrigeratore inutile;
- non posso surgelare o tenere surgelati nel refrigeratore per più di un minuto perchè si sconmgelano;
- dovrei sbrinare una volta a settimana (se lo scorda!!!9;
- devo dire alle mia amiche di non portare più il gelato, perchè tanto si squaglia.
- non posso spegnere il refrigeratore, perchè se stacco il refrigeratore, si spegne tutto il frigo.

Fine.
Amen.
Così sia.

:/
poco m'e' costata questa cosetta.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page