25.5.05

" Attenzione "

Ieri mattina, prima di fare una cosa che
sapevo mi avrebbe impegnata molto,
ho procrastinato fino alle 11.

Ieri pomeriggio, invece, mi sono sentita
dire che faccio resistenza e che mi lamento.

A ragione peraltro.

per cui, alla fine ho ammesso una certa
meschinità, così come ho aggiunto che le
resistenze le faccio, ma che poi mi adatto...

Insomma: mi sono trovata due capi che
mi fanno anche da consiglieri-psicologi...

Quello della mattina mi dà consigli anche
su come scrivere una email (che peraltro
io non avrei scritto) ad un cliente.

Quello del pomeriggio mi spinge come un treno,
...ma sono io a spingermi come un treno...
perchè per lui va tutto bene.

Mi risuoanano in mente le parole di un libro
letto recentemente:
"Non esistono cose/persone o situazioni che hanno
il potere di farti stare male o di spaventarti.
E' la lettura che tu dai alle cose a farti stare male."

mai è stato così vero...

Comunque, va bene...

Sabato ho impiegato gran parte del mio
tempo libero nel perseguire l'obiettivo 2,
anzichè l'uno.

procrastinare è il mio secondo nome...

^___^

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page