13.1.08

"In due giorni"

Ieri sera sono andata a vedere Bianco e nero.
Con Volo e Angiolini.
Mah.
Niente di che.
Alcune cose sono carine, ma sempre perchè
colpiscono il pensiero comune di molti,
cosa in cui Volo è bravissimo.

Poi, visto che ero insoddisfatta, mi sono fermata
al videonleggio ed ho preso "Lost in translation".
Tutti mi hanno detto che era carino, anche insospettabili.
Quindi l'ho visto. dalle 22:30 alle 00:15 circa.
Anche qui altra delusione.
A parte Murray, che è bravo, al solito,
tutto il resto è abbastanza scadente e poco profondo.
Non so davvero cosa intenda la gente quando dice che
un film è bello.
Mah.
Cose viste ovunque.

Oggi vado a vedere "La Tosca"
al teatro dell'Opera, invece.
Un'amica mi ha trovato un biglietto gratis
alla prove generali e ovviamente ci vado...
Quindi sono molto contenta.
Ho letto stamane il libretto
e cazzo: altra trageduia...
Finisce pe rmancanza di interpreti... anche questo!
:))))))

In compenso, tra ieri e oggi ho terminato
il nuovo libro della Mastrocola,
che ho adorato, fino a questo libro.
"Più lontana della luna" non mi è piaciuto affatto.
O almeno, per nulla se lo paragono a "La barca nel bosco"
o a "Palline di pane", in cui la sua grazie descrittiva
mi ha conquistata da tempo...

Inizio, dunque, oggi stesso, I dolori del giovane Werter.
E spero che non mi deluda quanto mi deluse "Le affinità elettive".

Sono un po' sull'acido andante forse?
Forse perchè non ho visto il mio cavaliere nei giorni scorsi?
Non credo sia per questo, anche perchè non è stato per volontà di alcuno
ma solo per causa di un attacco di febbre traditore...

No... Stoi bene.
ùMi sembra sempre però che il giudizio degli altri sulle cose
sia così distante dal mio...

Va ben... Vado... la Tisca mi aspetta!
Spero di sentire i brividi al sentir le voci
che cantano...

Sono molto contenta di oggi... Molto davvero!!!
Buona domenica
M

2 Commenti:

Alle lunedì, 14 gennaio, 2008 , Anonymous Anonimo ha detto...

invece di pallosissima opera ... per farti due risate e conoscer lo stesso un pilastro della lirica italiana, scaricati "Tosca" con Proietti,Vitti,Fabrizi e Gassman.
La storia è la stessa, ma .....,niente pallosità.
Sicuramente il tuo spirito ne guadagnerà !!

un Gatto

 
Alle lunedì, 14 gennaio, 2008 , Blogger Sabrina ha detto...

Se non ti è piaciuto "le affinità elettive" dubito possa piacerti Werther...Peccato


Ciao bionda!***

Sab

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page