5.5.08

"Sto lottando per me"

Sabato sono andata al Foro a vedere il tennis.
C'era una partita bellissima tra il nostro Trevisan
e lo svedese Bjorkman, una vecchia volpe del tennis.

Il match è finito al terzo set e sembrava combattuto,
ma mai, osservando Trevisan, ho avuto l'impressione
che volesse davvero vincere.

Guardava continuamente l'allenatore,
scuoteva la testa dicendo no, anche la posizione del corpo
la diceva lunga: era ricurco e chiuso in se stesso.

Con un attegiamento così, al momento di decidere,
è stata la volpe a mangiare il topo
ed infatti così è stato.

Tra i due era la volpe a voler davvero vincere
ed è stato bravo Bjorkman a prendersi,
in due punti, il set finale.

Avrei voluto chiedere a Trevisan:
"Ma vuoi vincere sì o no?"

Non ne ho avuto il coraggio.

oggi, per me, e domani, per darmi forza,
mi chiederò la stessa cosa, infaticabilmente.

Voglio vincere?
Voglio essere felice?

Ed allora agisci per te stessa.

E di ciò sono molto contenta.

Stasera andrò a vedere Marat Safin,
che ben sai quanto mi piaccia...
Mi si smuoverà l'ormone a dir poco!!!

;)

1 Commenti:

Alle martedì, 06 maggio, 2008 , Anonymous Francesco ha detto...

Ho visto un documentario su Barnard, recentemente, quello che ha fatto il primo trapianto di cuore.
A chi gli chiedeva come ci fosse riuscito, rispondeva:
"se pensi di perdere, perdi.
se pensi di vincere, vinci"

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page