3.8.08

"L'ignoranza"

Ai ragazzi nelle scuole dico sempre di non fare scelte
se non hanno prima tutte le informazioni.
Prima raccogliere le informazioni e poi scegliere.

Una cotta dopotutto è esattamente ciò che non si deve fare.
Conosci qualcuno e te ne invaghisci ma chissà com'e' realmente.
La maggior parte delle volte, quella persona si rivela ben diversa da come
l'avevi creduta e/o immaginata. E la cotta sfiorisce.

Io mi sono presa una cotta
e mano a mano che prendo le informazioni
mi accorgo che non vengono smentite.
Anzi: rinforzate.

Mi sento un po' polla a 39 anni
a prendermi una cotta e mi sento nella stessa
orribile situazione in cui sono sicura
di non essere ricambiata.

Soffro. SEnto un grande dolore.

4 Commenti:

Alle lunedì, 04 agosto, 2008 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bel post!

 
Alle lunedì, 04 agosto, 2008 , Anonymous Favolatennerezza ha detto...

Cosa dovresti fare per non essere polla??? Metterti una catena sul cuore e indurirlo??? Marghe... non ci credi neanche tu a questa cosa. La sofferenza, cos'ì come l'amore, passano dallo stesso canale, perciò bella persona! Coraggio, sei fortunata se non fai parte dei cuori induriti e incapaci di amare e di lasciarsi amare... e di lasciarsi ferire...

 
Alle lunedì, 04 agosto, 2008 , Anonymous Anonimo ha detto...

....Una persona si può rivelare diversa da com' è anche se ci stai insieme da anni...dalla mia esperienza....ho un anno in meno di te... ho capito che non puoi mai dire di conoscere veramente qualcuno...mai!!!....soprattutto un uomo....purtroppo!! Le cotte servono anche per rendere più piacevole la vita....ti può capitare di conoscere qualcuno, illuderti e senza farci nulla che tutto svanisca, fa parte del gioco della vita e dell'amore.
Meglio una cosa così innocente che non ripetute pugnalate alle spalle, da parte di uomini che credevi di conoscere e con cui condividevi la tua vita e il tuo cuore.
Audrey

 
Alle lunedì, 04 agosto, 2008 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anche il principe azzurro dopo anni passati con la principessa , inevitabilmente cambia marghe... conoscere il C.V di una persona don preserva da delusioni future...

e le cotte si possono prendere anche a 90 anni, credo... Perché mettere limiti a tutto?

Ciao bionda!*

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page