14.9.09

"nel mentre..."

attendo che il mio ciambellone
lieviti come vorrei, rifletto su oggi...

Purtroppo, spessissimo,
reagisco così male
che passo dalla parte del torto.

Chissà che facce faccio,
dico miriadi di parolacce,
cerco di creare una pausa,
mi sento ridicola,
lagnosa,
incompresa,
soprattutto mi incazzo
come una iena
perchè ho ragione...

E così oggi
mi sono assentata
per lavorare
e mi sono ritrovata in una riunione
in cui dovevamo decidere
una cosa sola e ci siamo ritrovati
a decidere di tutti i prossime mesi:
tour in Italia, visite nelle scuole, riassegnazione
di compagni di viaggio-lavoro,
partenze a cazzo, tour senz pause
di riposo...

Ho paura.
Paura di uscire tramortita,
come l'anno scorso, che
ero riuscita
almeno
a programmarmi
un minimo le cose.
Così, imposte dall'alto,
e solo per economia dell'azienda,
rischio di morire.

Per come sono fatta, lavoro per me e per chi mi sta al fianco.
Accumulo rabbia, acido, stanchezza...

DEvo trovare una soluzione.

Anche oggi, ho avuto la conferma che ho colleghi del tipo:
e' un problema mio?
allora me ne frego.
senza pensare che forse
dare una mano
sarebbe tanto bella...

Oggi per poco "gli parto in faccia"...

Mammamia...

La cosa bella di oggi?

Sono tornata a casa
ed ho fdatto un signorciambellonebicolore!

adesso ci manca solo che sia buono!!!

^_____^

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page