8.4.02

I tormentoni del linguaggio corrente.

E’ da ormai più di qualche anno che nel linguaggio parlato si affermano frasi idiomatiche o intercalari vari piuttosto “pesanti”.

Siamo partiti dal mitico “CIOE' ” ed al “CIOE' NO!" per arrivare al “ MADDECHE' ” …
“ MITICO”, o al “ SEI UN MITO” , e “ QUANTO SEI PESANTE”, o al “ E' UN CLASSICO”…
“ NON CI POSSO CREDERE!”…e “ NON E' MALE”… ,poi , sono ormai linguaggio corrente…

Un altro e’ la famigerata espressione “UN ATTIMINO”.

Anziché dire più semplicemente “un attimo” o un momento o aspetta… o dammi tempo…

Sembra che “un attimino” sia diventato L’intercalare preferito dal “popolino”
e perciò rifiutato e rinnegato dai letterati e dalla società “bene”.

Un tipico esempio di meta-comunicazione: la persona che dice “ un attimino” in realtà sta pensando
“ aspetta, rilassati, dammi tempo, fammi vivere…levati dai piedi...Non rompere!”

Ormai, sentir dire a qualcuno “un attimino” equivale a classificare come mediocre la persona che lo ha enunciato.
Persona di poca grazia, che rispetta poco gli altri, di basso livello sociale, poco acculturato… e, quasi sicuramente, di destra…

Stavo notando, invece, ultimamente, la nascita di un nuovo intercalare, utilizzato quando non si hanno altri argomenti,
quando non si sa come finire una frase, ma si va di fretta e quindi non si ha tempo di pronunciare altre parole inutili…
a conclusione di una lista di cose a cui non si sa come o a cui non si vuole dare seguito.


E’ “ QUANT'ALTRO”.

Ormai imperversa nelle discussioni, nei saluti, nelle riunioni d’affari e…quant’altro…;-)

Facci caso… Non ti sembra che anche in questo caso chi pronuncia quel “quant’altro “ voglia dire o stia pensando qualcos’altro?

Non ti sembra che voglia toglierti di mezzo, in modo sbrigativo e frettoloso?
Non ti sembra che ti stia meta-comunicando che…lui ha fretta e non ha altro tempo da perdere?
Se hai capito bene, altrimenti …quant’altro…
O capisci o sei corto di cervello…
Dopo una lista lunga e noiosa, chiudere con “quant’altro” equivale a liquidarti,
a porre fine alla discussione, a …mandarvi a fare ..quello che preferite, ma lontano dalla persona che te lo sta dicendo…
Un atteggiamento poco rispettoso del tuo tempo ... soprattutto!

Riflettici bene e poi fammi sapere cosa ne pensi!

A presto
Maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page