23.4.02

23/04/02

Sono due mattine che mi sveglio con due occhi come due palloni.

La notte faccio sogni stranissimi; potrei dire “brutti sogni”, ma in realtà non sono poi così brutti…
...sono solo strani e angosciosi…

Stanotte era un po’ più brutto: mi sono dovuta “svegliare” per rendermi
conto che era solo un sogno…

Una cosa la devo dire però: ieri sera e l’altro ieri sera… ho cenato dalle 19 alle 22:30…

Stanotte ho sognato di un tipo ( somigliava un po’ a Robert Redford ).
Uno che nella vita si e’ sempre comportato bene.
Improvvisamente viene preso, catturato, da qualcuno che lui conosce,
ma che io non vedo nel sogno.

Legato, su tutto il busto, strettostretto, con lo scotch di carta, quasi come una mummia…

Lo vedo seduto su una sedia, sul fondo di una piscina, piena d’acqua.

Dopo un secondo, sembrato un secolo, lo vedo e sento i suoi pensieri.

Lo vedo con il viso tutto insanguinato. Tumefatto.
Sangue dal naso, soprattutto dalla narice sinistra,
e sangue dall’ orecchio, sinistro…come se la profondità gli avesse spaccato i timpani.

E lo sento …sento il suo pensiero… dire “ mi hanno lasciato quì più di nove minuti …
Come potevo resistere… Perchè poi? “

Poi vedo una ragazza accanto a lui , nella piscina, una ragazza mora, riccia.
Non sono io…anzi…non l’ho mai vista…

E vedo che, pur non liberandolo dallo scotch, lo riporta faticosamente fuori dall’acqua……
lo riporta in superficie… ancora vivo…

O almeno credo…

Poi mi sono svegliata…

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page