23.9.03

" Visioni infantili e non "

NOn avendo avuto, in gioventù, quelle storielle
che tutti i giovani hanno, sono rimasta con una strana
consapevolezza, in merito all'innamorarmi o meno
di una persona.

O è colpo di fulmine o non è amore.

Quindi, se conosco una persona e la frequento,
la frequento, la conosco... se me ne innamoro, non lo
considero un modo sano di innamorarmi,
ma un modo indotto.

La cosa è ovviamente sbagliata.
Conosci una persona, la frequenti, ti interessa, approfondisci
la conoscenza. Questa persona ti èuo' piacere o meno.
Puoi innamorarti o meno.

Eppure, non sentire da subito, il TAC
.. mi fa credere che quell'amore
sia di seconda categoria.
Rispetto, ovvio, a quello in cui conosci una persona
e senti un tac... IL tac!

Non lo so, ma ecco...
la cosa è abbastanza confusa, anche per me.

AD esempio.

Conosci un ragazzo.
Ti piace cosa dice, come lo dice.
Ti piace lui, anche se è non perfetto. Potrebbe essere
la persona perfetta per te. Lo frequenti, lo vedi spesso.
Non hai sentito il tac, ma più lo frequenti e piu' ti rendi
conto che per te puo' essere perfetto.
C'e' sintonia, c'e' una sorta di empatia, come se lo
conoscessi da anni. Non sei innamorato pero' e la cosa
ti sembra comunque piuttosto lontana.
Riesci a tenere le distanze che vuoi.
Riesci a controllare la situazione.

Oppure Conosci un ragazzo.
Ti piace, fisicamente molto. E' anche simpatico,
allegro, dolce. Non è la persona perfetta , quella che
desidereresti per te, ma hai sentito il tac.
Lo vedi, lo frequenti. Il tac c'e'.
Potresti anche innamorartene, ma non c'e' sintonia,
non c'e' empatia di alcun genere.
C'e' curiosità, ma neanche tanta.
ma c'e' il tac, che ti spinge verso di lui.
Ti senti spinto verso di lui o lei, a prescindere.
Coinvolto anche non volendo.
Potresti perdere il controllo molto facilmente.

Cos'e' questo tac che senti dentro???
E' "maturo" o "immaturo"????
cos'e'?


a domani,
maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page