23.3.04

" Io e Mister X"

Ci siamo conosciuti via email.

Non ricordo bene come ne' quando,
ma ci ritrovammo a parlare di politica
nelle email.

Non di destra o di sinistra,
ma dei personaggi della politica
e le nostre versioni
forse non coincidevano
ma mi piaceva come ragionava il ragassuolo.

In occasione del raduno del cannocchiale,
del 5 ottobre 2003,
gli proposi di incontrarci lì e di conoscerci contestualmente.

la domenica passo' tranquilla.
Mi dimenticai del raduno e mi dimenticai persino dell'incontro al buoi.

Alle 21:20,
ricevo una telefonata
da una voce mai sentita.

E' lui.

Una voce profonda,
bel delineata,
matura.

L?immagine della voce, associata a quella delle email,
mi fa vedere un uomo robusto
con la barba.
Ne' bello, ne' brutto, solo "grande".

Parlando al telefono mi accorgo che effettivamente avevo dimenticato il raduno.
e avevo dimenticato anche lui.

LUi mi butta lì una proposta:
ci vediamo alle 22:30?

Ci penso giusto il tempo di pensare" non voglio pensare"
ed accetto.

IO mai uscita di casa più tardi delle 21:30.
:D

Mi vesto: pantaloni, camicia bianca e maglioncino panna.
Mi trucco, stranamente pesantemente (per me).
Risultato: normale.

Alle 22:30 esco di casa per vedere se c'e'.
Non ha il mio cellulare.
l'appuntamento è di fronte al cancello di casa mia,
ma lui non si vede.
ASpetto un po'.

Niente.
Rientro a casa.

Sono le 22:45.
Ogni tanto mi affaccio dalle finestre della mia camera per vedere se c'e' qualcuno.
nessuno.

Boh.
Esco fuori.
Uno che al primo appuntamento da' buca o arriva tardi marca male.
ahi ahi ahi.,..

Mi guardo intorno e non c'e' nessuno.
Vedo, pero', nel ristporante conese, un ragazzo
che parla con la cassiera ed esce fuori.

Lo vedo.
E' alto.
Magro.
Piccolo d'eta'.

Mi guarda e mi chiede "margherita?"

Lo guardo e dico sì.

E' lui.
Mamma mia com'e' diverso da come lo'imaginavo!
Ma non ha 28 anni!!!Non e' possibile!
Mi accompagna in macchina e mida u mazzo di fiorri largo un kilometro quadrato.

Naaaaaaaaaaa.... i fiori???!!!

E adesso? Che ci faccio con questo mazzone di firoi?
E poiperchè?

per scusarsi del ritardo...
Ah... ecco... ok.
Li porto a casa. NOn ho il...un vaso per fiori.
Li ho tutti secchi.
Rimedio un vaso ( la pentola della pasta???)esco fuori.

Andiamo in un pub.

Mi sento come se quella cosa non andrà avanti.
Io non gli piacio di sicuro.
E lui è così carino, ma anche così piccolo.

Boh...

Parlo sempre io.
Lui, in silenzio, sorseggia un wiscky.
Woh...

Io bevo una birra.

Ci salutiamo.
bella serata.

E invece il giorno dopo...non ci siamo rivisti?

:DDDDD

mah...

Buon martedì!

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page