3.6.05

" Telo da mare "

Non ho mai avuto un vero telo da mare.

Il più bello e forse il primo che possa definire tale
è stato ed è quello che mi regalarono nel 1999,
della Quantreau, a fondo blu con limoni gialli e verdi.

Bello.

E quell'ho usato sino ad oggi, come telo da mare.
Bello grande e di spugna.
Bello.
Ce l'ho ancora.

Ieri, erano le 16 quando siamo arrivati al mare.

La giornata non era stata facile,
ma ero finalmente dove avrei voluto sin dall'inizio,
anche se non avevo previsto davvero tutto:
avevo solo indossato il costume, ma non
mi ero portata il mio asciugamano.
Non credevo che sarei andata "al mare".

Invece arriviamo a "La buca beach", ad Ostia.

Ormai prendere il trenino e arrivare lì è un attimo.

Se scopro che c'e' un trenino che va anche
a sabaudia vado sin laggiù...

Quindi arriviamo e...toh... un marocchino
che vende teli da mare...

Massì, prendiamone uno, almeno
stiamo sdraiati copmodi...

Contrattiamo e ariviamo a 12 euro...
Carino , a strisce e di colori allegri e vivaci...

Mi spoglio.

E' la prima volta che mi metto in costume,
quest'anno.

L'anno scorso l'ho fatto sicuramente,
ma non credo mai al mare.
Forse al Parco della Navicella... Sì

Insomma: sono bianchissima.

Non mi sono nemmeno accorta
che c'era il mare.
Il rumore delle onde era attutito dai frangiflutti.

ERo tutta presa dalla sabbia e dal non sporcarmi.

Ma è stato bello lo stesso.

Siamo stati lì dalle 16 alle 20.

Bello.

^_^

E mi sa che nel week end bisso...

Baci!
Maggie
nb: forza Napoli ancora sempre e ancora!!!

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page