9.4.13

Attento ascolto di se stessi

Venerdì 29 sono andata dal dottore
e già venerdì sera ho iniziato a prendere le gocce.
I primi tre o 4 giorni sono stati normali,
ma il miglioramento è stato immediato.

Sono molto attenta a ciò che mi succede
e quindi cerco di rallentare non soltanto
grazie alla chimica, ma anche con la volontà,
proprio per permettermi di ascoltare meglio ciò che il mio corpo
cerca di dirmi.

Purtroppo la lombalgia della settimana scorsa
mi ha fermata "per forza": una settimana a casa
forzatamente a letto è stato un segnale molto forte
e così ho voluto aspettare l'effetto "gocce-stasi"
per vedere cosa accadeva e, l'unico momento
in cui ho avvertito una certa anormalità
è stato di notte... gola dolorante e chiusa.

Ieri sono rientrata a lavoro.
Questo è il vero test-gocce.

Tra l'obbligo che mi sono imposta di bere,
che mi porta spesso in bagno,
e la volontà di fare una cosa per volta,
vado più lenta.

Eppure, il groppo, oggi, c'è.
voglio vedere la giornata come procede
e poi stasera telefono al dottore e gli dico
come va.

Giovedì c'è l'esonero di Psicometria
e l'Openday però... non vorrei che il groppo
sia dovuto
proprio
alla presenza di questi due eventi
a dir poco scomodi...

Vediamo...

Non nascondo una certa preoccupazione...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page