29.6.02

29/06/2002

“ Vorremmo fare un bambino: che ne pensi ?”

Mi e’ stata rivolta questa domanda, l’altro ieri e
…che dire…L’è diura!!!

Ho lavorato ( e lavoro ) con i bambini per circa 10 anni,
in ambienti sempre legati al tennis e quindi so bene che tipo
di “sensazioni” possono dare i bambini.

Ci sono i maschi e ci sono le femmine.
Ci sono i bambini belli ed i bambini brutti.
Quelli simpatici e quelli antipatici.
Quelli che ti toccano e quelli che non si fanno neanche sfiorare.
Ci sono quelli che sono educati e quelli mal educati e quelli ineducati.
Ci sono quelli magri e quelli cicciotti e quelli ciccioni.
Ci sono quelli indipendenti e quelli dipendenti.
Ci sono quelli coraggiosi ed i paurosi; i duri ed i piagnoni….
E chissa’ quanti altri ancora…

Insomma…

Fondamentale e’ il genitore! Anzi i genitori.

Il rapporto tra padre e madre ed il rapporto che ogni singolo genitore
ha con il figlio e con i fratelli, se ci sono…

La mia risposta e’ NO… Ho gia’ dato…

Ho gia’ pulito culi e patatine;
ho gia’ strillato e baciato guance, pance, teste;
ho gia’ dato pizzicotti e mozzichi teneri;
ho gia’ accarezzato; ho gia’ educato e dato consigli;
ho gia’ dato teneri calci e calci cattivi…
Ho gia’ parlato; sono stata gia’ giusta ed imparziale;
ho compreso chi era timido e chi arrogante;
HO GIA’ CREATO LEGAMI.
HO GIA’ DATO TUTTA ME STESSA…

Soprattutto ho gia’ ricevuto…ho ricevuto tanto…
……..” dai miei BAMBINI DI ALTRI “…

I bambini sentono la genuinita’ delle persone e si affezionano
sempre quando trovano un valido punto di “contatto” .

Se VOLESSI FARE un figlio, sapendo quali e quante siano
le mie responsabilita’ ( e di quelle del padre e di quelle mie e del padre )
e sapendo che il mondo qua’ fuori e’ uno schifo…beh…

DIREI ALLA CICOGNA DI PASSARE ALLA LARGA DA ME…
Ci faremmo un grande favore a vicenda…
Tra noi tre: io, la cicogna ed il bebe’…

Se il bambino e’ bruttarello viene trattato male;
se e’ intelligente, PIU’ DEGLI ALTRI BAMBINI, viene trattato male;
se parla troppo viene trattato male…
se e’ ciccione o cicciotto viene trattato male…
se e’ timido viene trattato male…

SOLO I BAMBINI BELLI E CON UN CARATTERE “VINCENTE”
vengono trattati bene e coccolati dal mondo…

E siccome la possibilita’ di fare un figlio perfetto,
fisicamente e psicologicamente, e’ lontana da me…
beh…EVITO VOLENTIERI.

A chi mi chiede se sia il caso di fare un figlio,
non posso che dire “SE PROPRIO DEVI, SE PROPRIO DOVETE…”…

Ma state attenti…

Educatelo nel rispetto degli altri;
educatelo dandogli fiducia in se stesso senza “montarlo”;
educatelo dandogli i giusti valori;
dategli amore, ma non siate asfissianti;
fate in modo che cresca in modo indipendente, ma che abbia sempre un punto di riferimento…

E se sara’ bello, allora l’80% della fatica sara’ fatta,
perche’ la societa’ di oggi accetta solo il bello,
ma se non sara’ bello educatelo ad essere forte,
ad essere respinto; educatelo ad essere trattato diversamente
dagli altri, solo perche’ non e’ bello fisicamente…

Educatelo ben sapendo che il valore del vincente e del perdente e’ una trappola;
il valore del bello e del brutto ed del buono e del cattivo non esiste…

E poi ricordati che “ il complesso di Edipo “ esiste…
La femminilita’ ed il carattere di una bambina gliela da il padre.
La mascolinita’ ed il carattere del maschietto glielo da la madre.

Tra genitori e figli non ci devono essere disparita’ di trattamento.
Il primo figlio deve essere educato ed amato come il secondo.
Se il figlio rimane unico…riesci a non asfissiarlo?
E quando cresce riesci a lasciarlo andare via?

Pensi di farcela? Pensate di farcela, VOI genitori?

Io non ce la farei…ma se tu credi di sì, allora “ in bocca al lupo “!

A domani,
Maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page