3.7.02

“ Piccole vittorie “

Quando ho comprato Pepe, volevo:
un coniglio maschio, nano, razza Ariete ,
cioe’ con le orecchie piu’ grandi ed all’ ingiu’…

La padrona del negozio insiste’ molto nel farmelo pagare di piu’:
ben 10 € di piu’ , solo per il fatto che era
( che sarebbe dovuto essere ariete ) ariete.

Ho tenuto lo scontrino nel borsellino sino ad oggi, a due mesi dall’acquisto
ed eta’ da cui e’ desumibile la “razza” del coniglio.

Si’, perche’ Pepe le orecchie, pur avendole grandi, non le ha ancora “calate”
e mi sembrava giusto farmi ridare i soldi.

Cosi’, stamattina, sono andata li’, al negozio, con Pepe, ma uno dei dipendenti
mi ha detto di tornare stasera e parlare con la Padrona
( brutta razza le donne commercianti! ).

Oggi pomeriggio ci sono tornata ed ho parlato con la padrona.

Mi si e’ un po’ stranita…quasi volesse intimidirmi, ma io volevo solo
chiarire la questione: mi era stata venduta una cosa diversa da quella che volevo.

Alla fine, mi fa “ Insomma, che vuole? “…quasi volesse farmi sentire in torto…

E io “ Voglio 10 € “…

E lei me li ha dati!!!

Non credo che Pepe, tra tre o quattro mesi, calera’ le orecchie,
ma se dovesse succedere…torno al negozio e vado a riportarle i soldi.

Trottola, all’eta’ che ha Pepe adesso, aveva gia’ le orecchie in giu’…

Sono stata brava…

LA VITA E’ TUTTA UNA LOTTA…

...E QUANTI CI PROVANO A METTERTI I PIEDI IN TESTA!!!

Ciao
A domani
maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page