12.3.03

“ Il “TAC” è uno solo? ”

La persona giusta, quella con cui ci “incastriamo” come
due pezzi di un puzzle, è una sola?
O ce n’e’ tanti e basta?

E se ne discute, neanche poco, sul forum di Fabio e Fiamma:
http://www.radio.rai.it/radio2/fabio_fiamma/forum_el_msg.cfm

Sì… lo so, ma l’altro giorno dicevano, I DUE FAMOSETTI DELLA RADIO,
una cosa interessante…
E cioè che l’amore vero è uno solo.
Se le persone cambiano e se crescono e se la coppia cambia
ed uno dei due resta indietro… allora niente: l’amore resta…
si è solo piu’ consapevoli di se stessi, no?

Giusto!
Molti asseriscono che la coppia di sfascia se uno dei due
cambia e se l’altro resta indietro…
Uno dei due si trasforma, nel bene e nel male, e l’altro no.
Uno dei due cresce e l’altro no…
In questi casi qual’e’ il rimedio?
Parlare?
E se quello che resta indietro non vuole farlo?
Allora è lì che lo sforzo deve diventare maggiore da parte di chi
è piu’ avanti..

Ma non sempre ci si riesce
E allora non era amore vero quello…o no?
Mah!

Allora tutti gli amori che finiscono non erano veri amori?!
E quelli che “rinascono” dopo un po’…quelli che sono?

Il tac che fa poi? Come lo identifichi?
Si vede subito o anche dopo un po’?
Il tac è bidirezionale o puo’ essere unidirezionale?
Secondo , sennòchetacè!, deve essere bidirezionale!
Come ti fai ad incastrare con qualcuno se anche quel qualcuno
non si incastra con te???

E quanto bisogna aspettare per vedere se è un tac?
E quanto bisogna aspettare prima di capire se è amore vero o no?
E chi te lo dice???

Niente: la risposta, la sola, vera, unica risposta, è vivere.
Vivere ogni rapporto al massimo delle proprie possibilità.

Scegliere dopo aver vissuto, con il senno del poi,
non con quello del prima...

E quando si deve fare una scelta ti consiglio di fare
sempre quella che ti fa piu’ paura.


La scelta piu’ difficile…ma...Spesso la migliore…

A domani!

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page