9.10.03

" Luce gialla "

Me ne ero accorta anche l'altra mattina, mentre attraversavo
i Fori Imperiali. Ma non avevo "elaborato" la sensazione
che mi aveva provocato dentro.

Una stupenda luce gialla, quasi serale, si posava sulle forme
rendendole quasi magiche, quasi pronte a volatilizzarsi.

La stessa luce che si posa sulla statua che adoro
e che guardo sempre , tuttte le mattine, davanti alla chiesa di
San Cosimo e Damiano.

Vedere quel corpo di ghisa che anela al paradiso, tutto slanciato
verso l'alto, che sembra colto, con quel raggio di luce, dalla volontà divina:
ecco: adesso ti prendo e ti porto su.

Guardavo quella luce, ne sentivo la leggerezza,
quanto fosse stranamente obliqua, meno forte.
Quanto fosse gialla.

E poi stamattina, ho alzato lo sguardo sugli alberi.
La stessa luce gialla che si posa sulle fronde degli alberi
ed ho capito:
è autunno.

La luce è gialla perchè è autunno.
Le foglie sono gialle e stanno per cadere.
Le castagne stanno per arrivare.

La luce è gialla ed obliqua perchè è autunno.

Finalmente.

L'estate è finita ed inizia la piu' bella stagione dell'anno.

Buona giornata,
maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page