15.12.03

" Praticamente... sì!"

... convivo!

E' vero.
Non posso continuare a negarmelo.

Convivo.

E per non scappare dal terrore,
per non impazzire dalla paura,
devo continuamente
ricordarmi che
posso tornare indietro.
che non è una cosa definitiva.

Il fatto che io continui a prendere peso
significa solo una cosa:
che questa situazione
per quanto sia piacevole
bellissima
stupenda
mi terrorizza
nel più profondo della mia anima.

Convivo.
Convivo.

Un uomo
vive con me
in casa mia.

Gulp!
...

Stiamo cercando di organizzarci la vita,
la spesa, i soldi, i pasti, ...
la mattina chi entra prima in doccia,
chi chiude ed apre le finestre,
chi lava i piatti,
chi ha le chiavi di casa per chiudere il portoncino.

L'ultimo che entra mette il catenaccio.
Trottola che insegue i piedi miei e suoi
ormai
indifferentemente.

In pratica...no: io CONVIVO.
niente in pratica.
E'!
ecco.

E sembra che per una donna che abita da sola
trovarsi un uomo
equivalga
in pratica
alla convivenza entro breve termine.

Perchè se lei ha casa
lui resta.
Prima una sera su 5.
poi due su 7.
poi 4 su 7.

Da accampato senza accappatoio,
lui diventa semiaccampato, con asciugamano ospite.
Da due paia di mutande
ed 4 paia di calzini
si porta un borsone
con golf e mutande per un mese.

E, soprattutto, quando lui dice CASA
ancora non è chiaro se intenda casa mia
o casa dei suoi o nostra...

O_o'

......

Ma io convivo.

Ma posso sempre tornare indietro...

Buon lunedì!

Maggie

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page