31.3.04

" Gemelli "

Sono sempre stata contraria alla gestione del gemello
come della metà di un uno.

Parlo della deprecabile abitudine delle mamme italiane
di trattare i gemelli allo stesso modo.

Di vestirli uguali, si dare loro le stesse cose,
perchè se no offendi uno
o l'altro.

Senza considerare il fatto che la mamma
di sicuro li distingue e riconosce,
ma che nella vita ci sono
molte altre persone che
non li distinguerà ne' riconoscerà
soprattutto se vestiti uguali.

Senza considerare
la grossa fonte di imbarazzo che provocheranno
in chi non li riconosce
e nell'insicurezza generata
dal fatto di non essere stato riconosciuto.

Magari sarà giustificato a livello psicologico
da grandi psicologi, pedagogisti, etc etc...

ma

secondo me

...anzi:

a me
ma par 'na strunzat!!!
....

:DDDDDDDD

Ieri sera stavo sull'87.
Mi appresto a scendere.

Davanti alle porte un tipo basso.
Il suo viso sembra una caricatura.

Alla sua sinistra
un tipo basso.
Il suo viso sembra una caricatura.

Guardo il primo.
Guardo il secondo.

Riguardo il primo.
Riguardo il secondo.

Destra, sinistra, destra.
Mi sembra di stare guardando una partita di tennis.

Sono gemelli.
Due gemelli grandi: età circa 45.

Uguali.

La cosa mi sorprende, perchè di gemelli se ne
vedono poichi in giro.

Mi accorgo che la ragazza accanto a me
sta facendo lo stesso confronto.

Chissà quante volte
si sono sentiti
"osservati speciali"

^_^

BUon mercoledì!

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page