30.3.04

" Portaportese "

Devo dire che questa storia dei moldavi comincia un po' a stufarmi.
Non tanto per la convivenza, perchè la giovane coppia
e' molto discreta, ma perchè non mi sembra si diano poi
così tanto da fare.

Ieri sera, ho detto a lei di iniziare a telefonare il prima possibile.
Io intendevo presto, alle 8 o alle 9 di mattina, anche se per me è già tardi.

Lei invece mi dice che inizia alle 11.

Eh? Prima, le dico! Georgie: se li prendono prima che arriva tu!
e lei: alle dieci? tutta speranzosa...

Il fatto è che cercare casa è un lavoro.
O fai queòllo o non fai un cazzo d'altro.

E quindi l'ho comprato io ,Porta portese,
ma alle 0:45, dopo aver selezionato gli appartamenti, o già
non risponde nessuno , o sono tutti staccati.

Non so veramente che fare.
Dare una scadenza mi sembra inumano.

E poi c'e' che hanno troppi paletti.
Sono una doppia coppia, di stranieri, una coppia
ha una bambina di 6 mesi,
solo una coppia è con permesso di soggiorno,
ma entrambe referenziate.

Non possono pagare affitti stratostferici: massimo 800 o 100 euro.
Ormai la zona si è allargata a tutta roma, comprese zone limitrofe.

Non conoscono le zone di Roma, leggono male l'italiano.
prima che riescano a fare le selezioni sul giornale, ci mettono anni.

Lei mi arriva con un contatto ogni 15 gg.

Di questo passo li metto in mano ad una agenzia.
NOn è possibile fare altrimenti credo.

A meno che lei non smetta di lavorare, per un po', per cercare casa.

Come faccio???

Infine, entro agosto devono trovare appartamento e residenza,
se no lui lo rimandano in moldavia e lei non puo' mettere
la bimba in lista d'attesa per l'asilo nido.
Capito?

Come cazzo faccio?

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page