15.6.04

" Che tristezza "

Quì lo posso dire: a me, Trapattoni, non piace.

E'vero che ieri, sentire alla radio la partita,
il primo tempo, in cui l'Italia ha dato il peggio di sè, o meglio: non ha dato esattamente a dato il niente, era una comica.
I cronisti dicevano che i nostro giocatori camminavano nel campo, passeggiavano esattamente.

Arrivo a casa e vedo la seconda parte.

Triste davvero.

Da laziale sfegatata mi sono ritrovata
a tifare per quel pazzo di jolly romanista:
Cassano.
A tifare per Totti, spento e infiammato
dall'unico bel passaggio che ha fatto in tutta la partita.

Del Piero poi non ne parliamo.
Non ha beccato una e dico una palla.
Capisco la tensione, capisco la cacca sotto che si è fatto
...ma cazzo...

L'Italia mi sembra come l'Inter:
non si capisce come cazzo fa a non perdere tutte
le partite...e addirittura a vincerne qualcuna.

Vieri che si sveglia na tratti.
Zambrotta dorme.
Il mio Fiore che tocca due palle.

Leggo i voti e vedo 7...ma a chi?

Se ci pigliano, gli inglesi o i francesi
che mazzo ci fanno?

Non lo so.

Che delusione.

Oppure, noi, con le mezze pippe non ci impegnamo?
Magari non ci sentiamo abbastanza stimolati!
Sai com'e'!

Insomma, una delusione totale.

Vedremo il prossimo incontro.
di certo organizzo una cena, almeno
mi distraggo e non mi scoppia il cuore per ogni
cazzata della nostra difesa.

:/

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page