21.4.05

" Perfezionismo: III parte "

Ieri sera, alle 19 avrei dovuto stare
a via Centuripe per il gruppo Lidap.

Cioè, dalla stazione Tuscolana, devo farmi
un paio di km scarsi a piedi e ci metto
quei 25/30 minuti...

Sapevo che avrei tardato, uscendo da lavoro
alle 18:15, e sapendo di non riuscire a prendere
il trenino delle 18:26, che da Piramide
mi porta alla stazione tuscolana, ho mandato
un sms per avvisare: arrivo tardi, ma arrivo.

Esco alle 18:15 esatte.

becco il 719 al volo e prendo il trenino delle 18:26,
con corsa per prenderlo.
Arrivo io, arriva il trenino.

Arrivo alla stazione tuscolana in perfetto orario.

MI incammino.

Per strada mi compro un pacchetto di cipster.

Poi devo aprire 10 euro, per riderli del regalo,
e mi comproi un pezzo di pizza.

Nonostante tutte quelle cazzo di tappe
arrivo in anticipo.


Al distributore automatico,
mi compro un pacchetto di mm's.

In più mi sono sfondata, ben sapendo che poi
sarei andata a cena
da una del gruppo.

Una perfettina, come me,
non arriva tardi.

E' sempre puntuale.

Non riesco a fare tardi ad un appuntamento.

Pensa quanto sono debole.

Pensa quanto sono perfetta.

E non immagini quanto
quanto
io stia mangiando.

A lavoro, nel pomeriggio,
però sono stata brava in senso "normale":
non ho fatto tutte le cose da fare
e ho fatto anche qualche errore.

Tiè!

=_='

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page