26.8.07

"Cassetti della memoria"

Erano giorni che pensavo a quella frase
trovata in un foglietto dentro ad uno dei miei libri:
"La destra è ispirata alla libertà; la
sinistra è ispirata a..." e non riuscivo ne' a ricordare a quale
valore la sinistra si ispirasse, ne' dove potessi
aver messo quel libro ed il foglietto.

Così, prima ho cercato il libro con il foglietto.
Doveva essere un libro aperto di recente, ma ultimamente
di libri ne ho aperti a bizzeffe e dopo due librerie ho ceduto.

Mi sono sdraiata sul letto ed ho iniziato a pensare
e... tac: all'uguaglianza. la sinistra è ispirata
all'uguaglianza delle persone, mentre la destra
alla libertà
.

Ed ero già abbastanza contenta...
Poi ad un certo punto, sempre sdraiata,
mi sono ricordata anche dove
avevo letto quella frase... Non so perchè ricordavo Chomsky
ma questo non era perchè ho solo un libro di Chomsky e
ho letto solo l'intro. ... Scava che ti riscava
penso a Google e cerco su Google.
Metto "destra e sinistra" e... ah...
sbuca fuori il libro di Bobbio... che ho letto
ed era lì che c'era la frase summenzionata.

Norberto Bobbio ed il libro è intitolato
"Destra e sinistra" ed io lo acquistai alla libreria a Montecitorio
(dove c'era il commesso - il figlio del padrone - carino, ti ricordi? quello a cui dedicai u racconto-favola... :D)

Grande... !!!

Così ho cercato e ricercato e il libro continuo a non trovarlo.
Ricordo le sottolineature ma non ricordo la forma del libro... credo fosse
la metà di un libro normale... piccolo cioè...

Insomma... il libro non c'e' problema... lo ricompro...
anche perchè diceva un sacco di cose interessanti...
ma ti rendi conto la memoria che scherzi che ti fa?

E così un'altra frase che mi aveva colpita...
sulle regole esul chi le può cambiare...

C'ho pensato e ripenasato,
tempo fa... ma non ricordavo dove l'avessi sentita...
Poi, dopo un momento di calma riflessione
mi sono ricordata:
"Donna in carriera"... una delle scene finali.
la frase dice:
"Uno può cambiare le regole del gioco quando è arrivato,
non mentre è per strada e quando una è come me
non arriva se non cambia le regole".


Sono contenta... anche adesso c'e' una frase,
sentita in un film, che mi sovveniva,
sempre sulla libertà... ma non ricordavo
dove l'avessi snetita e da chi.

Sicuramente un film,
ed uno tra gli ultimi visti.
Quale?
Sono andata diversi film
della rassegna estiva del Madison
e... cerco e...tac! trovato:
"N - Io e Napoleone"...
ed a parlare è il maestro di Elio germano...

Adesso mi vedo il film e poi modifico questo post!

...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page