19.2.08

"Target"

Dopo "Diario di uno scandalo"
e dopo "Scusa ma ti chiamo amore"
ho la prova.

Ho la prova che ci sono persone incoscenti,
che ... esatto: incoscenti, che non calcona neanche il rischio.
Si buttano e vivono le situazioni,
le vivono. Poi se ne pentono o meno.
Ma le vivono.

Stasera riflettevo su "il mio presente".
E su "il mio futuro".

Il mio presente mi diverte, mi stuzzica, mi affascina.
E' uno stimolo. Posso viverlo ancora meglio.
Soprattutto voglio vivere anche le emozioni, oltre che le sensazioni.

"Il mio mio futuro" invece mi fa paura.
Ho proprio paura.
E' una situazione a rischio totale.
Non ho neanche una certezza.
Mi spingerebbe solo la curiosità.
Soprattutto io non sono incosceinte.

Lascio correre l'immaginazione e deglutisco,
mi umetto le labbra.
Immediatamente.

Non accadrà.
Vedrai.
Non succederà nulla.
Chi rinsavirà?

Uhm...

Ah già: stasera ho visto "Scusa ma ti chiamo amore".
Ebbene. Voto: 6.
Pieno.
Valori sani.
genitori sani.
Amicizie sane.
Lavoro sano.
Amore sano.

Che vuoi di più?

Bova? bello sempre come il sole...
Non riesci propio a vederlo attore, se no in alcune espressioni...
lei è de coccio... ma ci passi su, perchè altro che piace di più.
Esci dalla sala del cinema e sorridi.

Questo ... anche questo è Cinema!

^____^

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page