29.1.09

"Chi resterà?"

Anche ieri sera ho visto A...e spero proprio di vederlo
anche stasera, nonostante siano due notti di seguito
che faccio le 3 per stare con lui a baciarci come due 15enni...
perchè oltre non voglio andare...

Perchè?

... Perchè sto bene...
Con A sto proprio bene.
Mi sento serena, allegra, lui non lo vedo mai
triste o rabbuiato... prende la vita giorno per giorno
(diversamente da me) e affronta le cose con una semplicità
e una trasparenza difficili da vedere in giro... :)

Quando mi vede gli si illuminano gli occhi
e io quando solo penso a lui sorrido...
e stasera l'ho baciato in pubblico... senza
neanche accorgermene...

Forse sarà stato perchè poco prima avevo sent
un sms a S per dirgli che sabato voglio parlargli.
ED ho anche capito cosa gli dirò e cioè che mi sento sola
e che questa cosa non mi dà quello che voglio:
avere qualcuno vicino.

A ha detto tutto di noi al bar: alla barista ed all'uomocornetto
(visto che è amicoAmico di tutti e due) e così oggi ero contenta
che ad esempio la barista facesse battute ... mentre invece luomocornetto
era serissimo... nonostante stamattina mi avesse fatto un regalo:
lo scotch per eliminare i peli... quando ho visto come era contento
quando è andato a prenderlo e me l'ha dato mi si è squagliato il cuore...
:)))

Ad A ho spiegato cosa è successo: A ha funzionato da "propulsore".
da Chiodo... e quindi con S ho dovuto/devo chiudere, e con l'uomocornetto
mi sento finalmente libera di volergli bene e spero di diventare sua amica...
e basta... O almeno spero ... se me lo consente... :)

Ad A l'ho detto che voglio bene all'uomocornetto
e che avergli aftto la corte per mesi sotto gli occhi
di tutti, e di A compreso, se non è servito a farmici mettere ionsieme,
ha creato però un affetto sincero, da parte di entrambi...
e non voglio perderlo... o meglio: voglio cercare ancora
di "penetrare" la corazza che lo circonda e magari, adesso che sa e che è felice
di me ed A, si farà "bucare" con più facilità...

Anche stasera sono andata dal dentista.
La tipa dell'altro ieri sera, la mia cara amica,
che pretendeva che il mio corpo non reagisse,
dopo che io me ne sono andata, mi hanno riferito
che è scappata via piangendo... perchè chissà
che le è successo... E' anche paradossale se vogliamo:
io sto sotto, nelle sue mani,
e lei piange????? ...

La ragazza secondo me ha qualche problema:
1) non respira. e' in apnea mentre lavora;
2) mentre attendavamo che l'anestesia facesse effetto per bene stavolta, le ho chiesto come andasse il suo lavoro (la volta scorsa mi disse che aveva scelto odontoiatria perchè dura solo 5 anni e fai un sacco di soldi-non esattamente una motivazione genuina) e lei fa la free lance per 4 studi sparsi per roma e fa solo cure canalari da 5 anni ... non lo so io...
3) secondo me, le domande che le ho fatto l'hanno sfruguliata dove c'era già un problema... che sia solo stanca o che sia sbagliata la professione che ha scelto, evidentemente un problema c'e'...
4) le ho chiesto solo di non calcare con il trapano, di dirmi tutto quello che faceva perchè sapere mi rende più tranquilla (perfettamente naturale) ed ho re-agito quando mi ha fatto male...

Quando mi hanno detto che era fuggita piangendo...beh..
ho provato una certa soddisfazione... :)

2 Commenti:

Alle giovedì, 29 gennaio, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

Marghe finalmente!!! Scrivi con una chiarezza che poche volte si è vista in te!! Mi sembra tutto andare nella giusta direzione. Vedi che a volte le cose vanno a posto? Basta ascoltare se stessi: stai bene con A e lo stai vedendo e scoprendo che nonostante la sua semplicità ha qualcosa di buono da offire...questo ti dà la forza di dire ad S che il rapporto così com'è non ti basta più...ed anche di considerare il cornetto un amico poi se si potrà approfondire bene ma ora va bene così!!!
BRAVA!!! Hai tutta la mia approvazione!!!Le cose poi si potranno sistemare lungo la strada. Frenquentando A capirai meglio il da farsi. Se andrà bene tanto meglio altrimenti bene lo stesso!!! BRAVA!
Linda

 
Alle venerdì, 30 gennaio, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

certo che avere a che fare con una rompiscatole come te deve essere drammatico: non invidio la dentista, figuriamoci i tuoi spasimanti ... credo che l'uomo cornetto ti abbia inquadrato bene: alla larga da chi è nevrotica e compulsiva come te.
Ciao

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page