31.5.09

"Cose di famiglia"

Ieri a pranzo ho mangiato di nuovo cipolle al gratin.
Buone da morire.
Ben due cipolloni bianchi, e una patata...
Tanto non devo baciare nessuno...!!!
^____^

In realtà, credo d'aver sentito da qualche parte,
che le cipolle puzzano (l'alito puzza di cipolle)
quando le mangi crude.
Quando le cuoci non resta traccia, dicono.

Insomma, oggi vado dai miei e mio padre
come lo saluto mi dice "hai mangiato cipolle?"

E uno.

Dopo un po' arriva mio fratello piccolo
che per certe cose è come mio padre
e subito: "ma che te sei mangiata?"

E due!

Ti giuro: non mi ero accorta minimamente di niente.

E così mi domando:
ma non ti accorgi che puzzi?

che ti puzza l'alito di quell'odore strano, tipo inchiostro,
che spesso deriva da carie?

o da quella cosa strana che deriva da chi
ha la gola infiammata da sempre, quasi in cancrena, e produce pus solido,
quella roba che avevo in gola io,
prima di operarmi... quella robba verde puzzolentissima...
mammamia...

che ti puzza l'alito, anche se mangi la gomma americana,
per coprire eventuali puzze?

che ti puzza l'alito, che hai una specie di nube tossica intorno
e che nessuno ha il coraggio di dirtelo?

che ti puzza l'alito d'aglio,
e che rischio di annegare se ti avvicini?

Che ti puzzano le ascelle, di cipolla,
di acido, che lasci la scia...

Che ti puzza il pisello,
di quell'indefinibile odore ...o meglio olezzo...
di pipì, di sperma, di ... eccheccazzo!!!

che ti puzza la patata,
e che alle affermazioni "sai di buono",
si alternano quelle
che certe volte sa di brodo,
e certe altre di "te"...

e ti domandi di cosa sai...
sai di buono o sai di... te?

Che hai l'insalata tra i denti
e nessuno te lo dice.
Che hai gli spinaci tra i denti
e nessuno te lo dice.

Che hai una caccola che ti esce dal naso
e nessuno te lo dice.
oppure te lo dicono
ma non si toglie
e non te lo ridicono...
ma per fortuna quella non puzza...

Oppure che hai le caccole agli occhi
bianche, verdi, nere, con ciglio annesso
nell'angolo interno
e tu torni a casa e ti guardi e pensi:
"ma che sono andata in giro
così e nessuno m'ha detto niente
e io che guardavo tutti in faccia
e chissà se c'hanno fatto caso...

Che hai il tartaro ovunque sui denti,
che la gente ti ha soprannominato
"peppe corallo",
che hai i denti gialli,
che se sorridi devi stare attento
che parte qualche scheggia
di tartaro/calcare...

Oppure quelli che li baci e c'hanno la lingua
tutta tagliata? ... di lato?
e va beh.,.. poi ci sono quelli che li baci e
la lingua non te la danno proprio...

^______^


E infine, che sudi...
che hai l'ascella pezzata,
la schiena macchiata,
i piedi ti sudano e le scarpe si bagnano,
le mani che sudano
e quando le tocchi scivoli anche tu...

Che quando dai la mano a uno che ce l'ha sudate
non sai mai che faccia hai fatto dopo aver
fatto finta di niente...

Oppure che ti ficcano la lingua in un orecchio
e magari ti capita che quella mattina
non te le sei lavate e temi si senta il prezzemolo...

Oppure che ti sei fatto la doccia
ma è rimasto un po' di "salato"
dove l'acqua non è arrivata...

E ti levi le scarpe
e i piedi puzzano
perchè sudano
perchè le scarpe sono fatte male
perchè il piede ci scivola dentro
perchè il sudore
dopo un po'
puzza...

Sono gli odori di un uomo
o di una donna...
e' uguale...

Quello che è strano
è che c'e' una totale riservatezza
in merito.

Nessuno ti dice "oh, coso: puzzi"...
a meno che non sia qualcuno di famiglia...
ma neanche sempre...

Io credo che se dovessi trovare un uomo
bello e buono e bravo e intelligente e gli puzzasse l'alito
beh... glielo direi... o forse lo eviterei...
subito dopo averlo conosciuto...

che dici????

1 Commenti:

Alle martedì, 02 giugno, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

mangia meno cipolle :) ti fanno fare certi ragionamenti....

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page