22.10.03

" Assurdità "

Quando ieri dicevo che adesso io e Mister X dobbiamo
stare in mezzo alla gente, che voglio fargli conoscere i miei amici
e conoscere i suoi, intendevo due cose.

La prima è vedere lui attraverso gli occhi delle persone.
vedere noi attraverso gli occhi degli altri.
Oggettivizzare così una sensazione soggettiva.

Dall'altro intendevo, evidentemente, aspettare che siano gli altri
a dirmi che tra me e Mister X non puo' andare.
A chi mi vedrà, capirà, ovvio...

Insomma. De facto sto cercando disperatamente qualcuno che mi dica:
" Maggie, sei ridicola. Lascialo prima di fare danni a lui e a te stessa.
Non ti puoi infilare di nuovo in una relazione senza futuro."

E ancora non l'ho trovata questa persona.

Ieri sera sono stata assurda.

Ho coinvolto un amico in una riunione a tre
sperando di vedere Mister X attraverso gli occhi del mio amico.

Ad un certo punto addiruttura parlavo con questo mio amico,
di Mister X, come se Mistrer X fose assente.

Io non capisco come faccia Mister X ad essere così paziente con me.

Sto cercando in tutti i modi di scappare da lui.
Tanto piu' mi accorgo che mi piace e che mi piace,
tanto più mi sento in trappola, disperatamene in trappola.

Boh...

Insomma, ieri sera ho messo a disagio me, Mister X e il mio amico.

Che grande!!!

:S

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page