13.11.03

" Le notizie "

Certo, cazzo, ma perchè proprio contro di NOI
ITALIANI
questo cazzo di attentato???

Ma non potevano, quei 4 deficienti,
andare a sbattersi contro qualche altra caserma?

I francesi stanno antipatici a tutto il mondo...
perchè non su loro???


Sono state queste le reazioni , le mie prime reazioni, nel
sentire il telegiornale stamattina.

Una sana reazione infantile e parziale.

Per me che credo il popolo italiano il miglior popolo del mondo.
IL più buono ed il più tollerante.
Che se siamo lì è solo perchè "qualcun altro l'ha voluto".
E non perchè NOI volessimo andar a fare la guerra lì.
Figuriamoci!

Ma la cosa che mi ha creato ulteriore fastidio
è stato ascoltare e leggere
come
le notizie
sono state divulgate
"dopo".

Stamattina, il TG5 ha fatto un servizio
"cronaca"
sull'attentato.
POI, attaccato, un servizio romanzato,
e, ti giuro, sembrava di vedere
il film con Robert Redford e Michelle Pfeiffer:
"Qualcosa di personale" e su come si fanno i
servizi giornalistici.

Si parlava di 3 dei "caduti", ognuno con la sua vita,
i suoi sogni, le sue aspettative, il suo modo di agire
nella vita.
Intervistati subito i parenti.
Che fanno notizia.

Ma che mondo infame è questo?

In che merda di mondo infame viviamo?

NOn potevano limitarsi
a contare i pezzi di vetro per terra al comando.
NO!
Dovevano fare le analisi del sangue di ogni ucciso.
Dovevano dire quanti siciliani c'erano.
Quanti soldati e quanti carabinieri.
E quanti civili
e quanti bambini.
E gli adulti?
I vecchi?
GLIALTRIII???

Non sono persone.
Non sono morti.
Non sono uomini.

Sono notizia: carne da macello!!!

Meg

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page