28.2.09

"Il cuore e la ragione"

Ieri sera ho visto A.

Esattamente come due giorni fa, quando lo vedo
ci sto male due giorni di seguito.

Mi piace da morire merda.
MI piace proprio.
Con tutta la panza e i denti mancanti.
sento una profonda e attraente
attrazione per lui.

Non riuscivo a stargli lontana
e sapevo che stargli vicina era cattiveria bella e buona.
ma un certo punto m'ha baciata
e è stato bellissimo,
come la prima volta ce l'ha fatto.

Subito dopo, sentendo in lui la spinta del sesso,
mi sono irrigidita e ritratta.

Ma ero combattuta enormemente,
come lo sono adesso.

da un lato, lo vorrei qui, con me anche adesso,
appiccicati come lo eravamo due settimane fa.
Dall'altro mi rendo conto che al di là dell'affetto
lui mi provoca solo acido e fastidio, in quasi tutte le cose che fa.
Da come dorme a come mangia a
quanto beve a ciò che fa nel resto della sua giornata.

Con quale coraggio posso chiedergli di continuare
o riprendere la nostra storia sapendo che dopo che m'ha baciato
provo repulsione e attrazione???!!!

mi sento dilaniata, combattuta.
perchè non voglio stargli lontana
ma sento che non posso ne' voglio stargli vicina più di tanto...

Che sia solo l'effetto della solitudine?
Che sia il sentirmi sola a farmi vedere in lui di nuovo quello
quanto mi piace fisicamente?
E l'alcool quanto amplifica tutto questo?

Sono stanchissima.
TRa ieri a Rieti e oggi a Latina
mi sono sfondata in macchina.
MI vedo brutta,
mi sento brutta.
E' proprio una giornata di merda.

Intanto, prima sono passata al bar.
ho visto che c'era
e sono entrata lo stesso.
anzi: sono entrata apposta
sperando di vederlo.
ci siamo visti ed evitati
ma così per me è assurdo.
Assurdo e impraticabile.

Devo dormire.
Riposarmi.
E' fondamentale.

1 Commenti:

Alle sabato, 28 febbraio, 2009 , Anonymous Anonimo ha detto...

Boh, non so che dirti che non ti abbia detto già, Meg:)

Buon we******
S.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page