3.3.09

"Piena"

Tra ieri e oggi sento completamente capovolti i miei bisogni.

Ieri non vedevo l'ora di vedere A.
Ero totalmente dipendente da lui
per l'estremo bisogno di affezzioni
che gli avevo anche palesato,
sia chiedendo 1000 baci :)
che sperando di vederlo prima di oggi
perchè non ce la facevo ad aspettare oltre...

Tanto che sono uscita da lavoro al primo momento utile
pur di arrivare a casa ed avere almeno un'ora abbondante
per stare con lui
prima che iniziasse il suo turno serale.

Arrivo alla stazione e mi dice che è ancora a casa
quando l'avevo avvisato che arrivavo ...
prima delusione.

Arriva da me e anzichè coprirmi di baci
(ieri sera mi aveva scritto che gli mancavo tanto
e che non vedeva l'ora di stare con me)
si mette a parlare dei suoi problemi con il lavoro
(nessuna novità) ma discutiamo perchè
vuole "minacciare di lasciare" e per me fa una cazzata.

Comunque, le mie richieste di soddisfazione del mio bisogno di affezzioni
passano in secondo piano rispetto alla sue richieste di affezioni.
Mi dice che è stanco e che è preoccupato e non ce la fa a darmi i baci e o abbracciarmi...

Allora diventa lui quello che deve ricevere e io do,
comprensiva.

In un momento successivo, se ne esce con richieste
di atti che dovrei fare e che sono fuori dal mio modo di fare
e già negati espressamente.

In quel momento mi sono proprio arrabbiata
perchè ho sentito che voleva proprio una me diversa
e non tollero questa cosa.

Tutte le "disconferme" ricevute
stamane
si sono trasformate...

TRasformate in "non mi va di vcederlo oggi".

TRasfrmate da bisogno di dipendenza
a totale e contrapposto bisogno di indipendenza.

Mi sento piena, satura direi, di lui.
Tanto quanto ieri volevo esserne riempita.

Dice dice ma alla fine non mi dimostra
quello che dice. e gliel'ho anche detto.

E' stato lui a rincorrermi questi giorni che l'avevo lasciato
e adesso che mi ha di nuovo con se
sembra economizzi...

e così quando ieri sera mi ha chiesto se sento S
gli ho detto di sì... che S mi vuole e che lotta per me.
Non c'ha creduto, dapprima... ma poi s'e' anche spaventato...

Che si spaventi, perchè S è mooolto più vicino di quanto crede.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page